LABORATORIO DI CERAMICA

Gabriella Sacchi – Spazio Nibe

8, 15, 29 aprile, 6 maggio

Via Camillo Hajech 4, Milano

Gabriella Sacchi, milanese, dopo aver frequentato il Liceo artistico di Brera si è laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano. Negli anni Ottanta e Novanta è stata docente di educazione artistica e ha collaborato con Bruno Munari. Nel Laboratorio e nello Spazio Nibe, che ha fondato rispettivamente nel 1981 e nel 2002, si dedica alla scultura ceramica e svolge attività culturali, di ricerca e di promozione in questo campo. È una delle più importanti e attive interpreti della ceramica contemporanea: nel Laboratorio Nibe crea in proprio una gamma di smalti ad alta temperatura, frutto di anni di ricerca ed esperienza, progetta e realizza opere in maiolica, gres, raku, terra sigillata che hanno ottenuto premi a livello internazionale. Nel 2018 è stata insignita del MAM – Maestro d’Arte e Mestiere, riconoscimento tributato ai più grandi Meastri d’Arte italiani da Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte. Da sempre impegnata nell’attività didattica, promuove mostre dedicate ad artisti della ceramica contemporanea negli ambienti dello Spazio Nibe. Durante i laboratori realizzati per il progetto AD HOC, ogni partecipante ha potuto creare una piccola scultura tridimensionale a partire da sagome di cartone fornite dal Maestro Sacchi. I ragazzi hanno disegnato le sagome su lastre di argilla, per poi tagliarle e montarle per ottenere un oggetto tridimensionale. Ciascuno è stato invitato a caratterizzare le superfici con la tecnica del graffito, e colorare liberamente il suo oggetto con gli ingobbi scelti (argilla colorata con pigmenti). Le piccole sculture sono poi state cotte nel laboratorio Nibe e l'insieme degli oggetti realizzati è andato a formare un paesaggio artistico, frutto del lavoro corale.


LABORATORIO DI OREFICERIA

Luca e Guido Solari – Scuola Orafa Ambrosiana

8 e 15 aprile – Via Tadino 30, Milano

29 aprile e 6 maggio – Via Tortona 26, Milano

Dal 1995 Scuola Orafa Ambrosiana (SOA) propone 19 corsi pratici di laboratorio per l’apprendimento delle tecniche più importanti dell’oreficeria, sia per chi si avvicina al mondo dell’oreficeria per farne una professione, sia per chi desidera coltivare un hobby. La Scuola collabora con il Politecnico di Milano, l’Istituto Marangoni, la Creative Academy e molte altre realtà formative di eccellenza. I suoi Maestri, oltre ad avere una vasta esperienza nel campo orafo, hanno una grande passione per l’insegnamento, che si esprime ogni giorno nella volontà di trasmettere tutti i segreti del mestiere. I corsi prevedono sempre un numero ridotto di allievi, a garanzia della migliore qualità didattica. Molti ex-allievi della SOA lavorano oggi per i marchi più importanti dell’oreficeria e della gioielleria italiana ed internazionale, mentre altri realizzano e vendono le proprie collezioni in proprio, e hanno aperto un negozio o laboratorio. In occasione dei laboratori che i Maestri della Scuola Orafa Ambrosiana hanno tenuto per il progetto AD HOC, i ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscere le proprietà dell’argento 925% e del meno comune 950%. I Maestri li hanno guidati nella realizzazione di un anello a fascia su loro misura utilizzando uno dei due tipi d’argento. L’anello è poi stato decorato dai partecipanti con una superficie testurizzata. Ciascuno ha potuto tenere per sé la sua creazione.