Il 10 dicembre scorso è stata inaugurata presso il Museo Diocesano di Caltagirone la mostra personale di Nicolò Morales, artigiano-artista della ceramica.

A causa del suo daltonismo il Maestro "non vede i colori, ma li sente dentro”; questa condizione ha portato l’artista al raggiungimento di risultati inediti e suggestivi in cui l’ampia gamma cromatica delle sue opere si unisce armonicamente al savoir faire manuale.

Il soggetto della mostra è il Mediterraneo, visto attraverso la sua infinita varietà ittica: l’esposizione raccoglie le installazioni di Morales raffiguranti pesci e volatili fantasiosi, conchiglie, pinne e altre realtà appartenenti al mondo marino. A muro o a pavimento, in queste opere le teste sono separate dalle code e dal corpo per la continua tensione tra l’apparire e il bisogno di nascondersi. “La parte mancante è idealmente dentro la superfice – spiega Morales – perché in questa società tutti vogliamo emergere e, al tempo stesso, tutti sentiamo il bisogno di scappare in un universo che il più delle volte non è il nostro.”

Dal turbinio di emozioni e sperimentazioni nascono le sue opere: creazioni che conciliano la tradizione secolare della ceramica siciliana con la visione coloratissima e contemporanea di Morales.


Armonia Mediterranea

Museo Diocesano
Caltagirone - Catania

fino al 6 maggio 2018
www.museodiocesanocaltagirone.it