Quando l'eccellenza del saper fare arriva in edicola.

Il 2020 ha portato un importante cambiamento nell’ormai storico magazine “Mestieri d’Arte e Design”, dopo ben 20 numeri di felice sodalizio con Swan Group, oggi Symbol. 

Il numero 21 (ottobre 2020) ha infatti segnato l’inizio di una nuova e fruttuosa collaborazione editoriale, quella con Elle Decor Italia, punto di riferimento per il mondo del design, del craft, della decorazione di interni, dell’architettura e dell’arte di vivere, che veicola la rivista in allegato ai suoi abbonati. 

Rinnovato in parte anche nel nome, che diventa ‘Mestieri d’Arte & Design. Crafts Culture’, il magazine da sempre dedicato all’eccellenza dei mestieri d’arte, dell’alta manifattura e della progettazione consapevole, è distribuito anche presso importanti e prestigiosi enti e musei di arti applicate. 

Nuova la direzione artistica a cura di RobilantAssociati, mentre continua il fondamentale rapporto con Ugo La Pietra, architetto, sperimentatore e grande sostenitore delle arti applicate, che segue con attenzione e preziosi consigli la consulenza editoriale, oltre ad essere autore di importanti contributi. 

Numerosi i collaboratori, storici riconosciuti dell’arte e delle arti applicate, che con il prestigio delle loro firme e il valore della loro esperienza nel mondo del design e dei mestieri d’arte, offrono punti di vista competenti. Per il primo numero la significativa scelta di un titolo denso di significati, soprattutto nello scenario attuale: “Rinascimento”. 

Molto prestigiose le firme coinvolte: da Stefano Micelli a Chiara Maggioni e Alba Cappellieri, da Elisabetta Nardinocchi a Jean Blanchaert e Anty Pansera, da Maria Gioia Tavoni a Dario Scodeller… Le eccellenze raccontate spaziano dall’oreficeria (Tommaso Pestelli) al libro d’arte (la famigliaTallone) e alla ceramica a lustro (MaurizioTittarelli Rubboli); dal commesso fiorentino (i Traversari) all’ebanisteria (Fratelli Boffi) al vetro (Barovier & Toso, Lucio Bubacco); dall’alta moda (Dolce&Gabbana) all’enogastronomia di eccellenza (Massimo Spigaroli)...insieme a molto altro.

Sono previsti 2 numeri monografici che, semestralmente, racconteranno storie autentiche di maestria e di passione, aprendo le porte di atelier, opifici e imprese dove quotidianamente si celebra il rito della bellezza e dell’originalità. 

La rivista viene distribuita anche dal network di Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte e Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship, che comprende istituzioni, scuole e fondazioni internazionali.

Cover_Mestieri_2020.jpg