Giunge alla XXVI edizione ARTIGIANATO E PALAZZO al Giardino Corsini di Firenze: 4 giorni dedicati all'artigianato, ai mestieri d'arte e all'eccellenza. Quest'anno il focus sarà sulle nuove generazioni, motore trainante per il futuro del Made in Italy.

"In un momento in cui è in atto una tendenza a riportare in Italia le produzioni, valorizzando le specificità dei territori, il settore appare ancor di più una grande opportunità di crescita e di innovazione", affermava Giorgiana Corsini, recentemente scomparsa, che insieme a Neri Torrigiani è stata la fondatrice e l'instancabile animatrice della manifestazione. "Perché se da un lato abbiamo compreso che le nostre attività saranno sempre di più legate agli strumenti informatici, dall'altra resta pur vero che il capitale del Paese si giocherà proprio sulle nostre competenze artigianali, in grado di coniugare manualità, ingegno e creatività, e di promuovere le ricchezze culturali delle nostre regioni". Con queste parole i promotori dell'iniziativa, sviluppata in partnership con Fondazione Cologni e Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship, hanno voluto sottolineare l'importanza dei nostri maestri d'arte.

Siamo lieti di annunciare che Stefano Bertoli, il giovane liutaio milanese vincitore di Artigiano del Cuore 2020, è stato invitato a partecipare ad ARTIGIANATO E PALAZZO: un'offerta generosa e lungimirante, che contribuisce allo spirito di collaborazione dell'edizione 2020 di Artigiano del Cuore.

Scopri il sito