HOME -- News -- 2011










Semplice-mente

Martedì 13 dicembre è stato inaugurato a Milano il nuovo spazio-laboratorio “Semplice-mente”, dove l'artigiano e artista Andrea Traina si dedica alla lavorazione della pelle conciata al vegetale, nell'ambito del progetto GINAndrea. Nello stesso spazio Patricio Parada lavora bronzo e metalli pesanti, in modo da farli apparire leggeri e lievi come ricami.

www.ginandrea.com








Fondazione Museo del Divino Infante

A Gardone Riviera sorge la fondazione museo del Divino Infante, una realtà assolutamente unica al mondo che espone la più significativa collezione di sculture del Bambino Gesù.
L’importante raccolta – più di 250 esemplari – diventata museo nel novembre 2005, è frutto di circa 40 anni di ricerche e di restauri ad opera di Hiky Mayr, studiosa d’arte di origini tedesche e moglie di un noto albergatore gardonese.
Le opere vengono principalmente acquistate nei mercatini antiquari in stato di conservazione poco ottimale, se non pessimo. La collezionista, grazie alla seria formazione artistica ricevuta a Monaco di Baviera, si prende cura personalmente del restauro delle sculture e anche del confezionamento di nuove vesti - dove necessario - utilizzando stoffe e paramenti d’epoca che ricerca presso gli antiquari e che esegue nel rispetto delle tecniche originali.
Ad ogni creazione dedica la stessa grande cura, sia che si tratti di un'opera d'arte di grande valore, che di una produzione popolare.

Visita il sito








Il Panettone artigianale per eccellenza

Panettone farcito oppure panettone milanese classico? Ecco il miglior panettone artigianale d’Italia segnalato da Italiasquisita.net in un articolo di Carlo Spinelli.

Leggi l'articolo








“Homo Faber”: all’Università Cattolica un ciclo di incontri sui maestri d’arte d’eccellenza

Primo incontro
FATTO AD ARTE, FATTO IN ITALIA
Martedì 13 Dicembre 2011, ore 17.30 - ingresso libero

Presentazione del libro “Futuro artigiano” di Stefano Micelli.
Intervengono con l'autore Stefano Boeri, Franco Cologni, Paolo Colombo


Università Cattolica del Sacro Cuore
Via Nirone, 15 – Milano

La Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, in collaborazione con il Centro di ricerca “Arti e Mestieri” dell'Università Cattolica, organizza martedì 13 dicembre alle 17.30, presso la sede dell’Ateneo di Via Nirone 15 a Milano, il primo appuntamento del ciclo di incontri “Homo Faber”: una riflessione pubblica che chiama economisti, storici, giornalisti e grandi maestri d'arte a confrontarsi sull’evoluzione, le potenzialità e le prospettive economiche del “saper fare” italiano.

“Homo Faber” si propone come anello di congiunzione tra la nobile tradizione italiana dell’artigianato artistico di eccellenza, che la Fondazione Cologni tutela e valorizza insieme all’Università Cattolica e al suo Centro di ricerca “Arti e mestieri”, e le espressioni della creatività contemporanea. Gli spunti che scaturiranno da questa stimolante interazione sono destinati ad alimentare con nuovi contenuti, metodi e modi di “pensiero artigiano” un’identità e un patrimonio culturale nazionale di gusto, stile e ricerca.

Non a caso, il primo degli incontri del ciclo avrà come tema conduttore la correlazione virtuosa tra “fatto ad arte” e “fatto in Italia”, ovvero una ricognizione mirata a declinare nel contesto odierno il rapporto tra produzioni alto-artigianali e identità del Made in Italy: un legame storico che, oggi più che mai, può indicare vie concrete e originali di sviluppo per il nostro Paese, rappresentando un vantaggio competitivo. Prendendo spunto dalla presentazione del libro "Futuro artigiano" di Stefano Micelli, docente di Economia e Gestione delle Imprese all'Università Ca' Foscari di Venezia, interverranno, insieme all’autore del saggio, l’architetto Stefano Boeri, Assessore a Cultura, Moda e Design del Comune di Milano, Franco Cologni, Presidente della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, e Paolo Colombo, direttore del Centro di ricerca “Arti e mestieri” dell'Università Cattolica di Milano.

Gli incontri del ciclo “Homo Faber”, coordinati da Paolo Dalla Sega, ospiteranno fino a maggio 2012 ulteriori protagonisti ed esperti di settori della creatività contigui o in dialogo costante con i mestieri d’arte: dalla moda alla televisione, dal cinema al teatro, tra cui i giornalisti Milena Gabanelli e Aldo Grasso, il dirigente RAI e presidente del Touring Club Italiano Franco Iseppi, la costumista Premio Oscar Gabriella Pescucci, i giornalisti e critici cinematografici Piera Detassis ed Enrico Magrelli, il truccatore plurinominato all’Oscar Aldo Signoretti, lo scenografo candidato all'Oscar Ezio Frigerio, la costumista e Premio Oscar Franca Squarciapino e Sergio Escobar, Direttore del Piccolo Teatro di Milano nonché presidente di Platea, fondazione per l’arte teatrale che rappresenta i principali teatri stabili italiani.







L'uovo di cioccolato più costoso al mondo
William Curley stabilisce il record mondiale con l'uovo di cioccolato Amedei

Il maître chocolatier londinese William Curley ha creato assieme al suo team l'”Uovo maculato d'oro” (“Golden Speckled Egg”), un uovo di cioccolato del peso di circa 50 chili, realizzato a mano con cioccolato Amedei proveniente dalle coltivazioni venezuelane della regione Chuao, quello che viene considerato da molti come il miglior cioccolato al mondo.
William Curley ha stabilito il nuovo record per l'uovo di solo cioccolato (senza aggiunta di gioielli o pietre preziose) più costoso al mondo: il Golden Speckled Egg è stato venduto all'asta per circa 8.500 euro all'investitore Cyrus Vandrevala.
Sette abili maestri cioccolatai hanno lavorato con Curley per ben tre giorni per dare vita all'opera, che hanno ultimato con una decorazione a base di foglia d'oro commestibile. L'uovo è stato battuto all'asta di beneficenza organizzata in seguito alla Fabergé Big Egg Hunt che si è svolta recentemente a Londra. Il ricavato andrà alle associazioni Action for Children e Elephant Family.

Scopri il prezzo finale dell'asta






Museo Di Sèvres

Il 14 dicembre sono stati inaugurati gli spazi integralmente rinnovati del piano terra del Museo di Sèvres, che ospitano una selezione di 1.350 pezzi eccezionali provenienti dalle collezioni nazionali di ceramiche dell'antichità, del Medioevo, dell'Asia, dell'Islam, del Rinascimento europeo e delle Americhe. Molti dei pezzi vengono esposti per la prima volta, dopo una scrupolosa pulitura.

Le collezioni sono raggruppate per periodi storici e non più solo per tecniche, perché la storia della ceramica si trova ai confini tra storia e storia dell'arte.

Visita il sito








Creazioni - Artex al MACEF

All'interno della fiera Macef (Milano, 8 - 11 Settembre), il centro per la'Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana ripresenta l'area "Creazioni" che ospita i vincitori del concorso CREAZIONI GIOVANI, giovani produttori - artigiani, artisti, designer - under 35 che operano nel campo dell'artigianato artistico di ispirazione contemporanea.
CREAZIONI DESIGNER, giunto alla sua quinta edizione, presenta 20 giovani progettisti e i loro prodotti, scelti in base alla loro originalità.

Nel Padiglione 3 sarà invece presente FATTO AD ARTE, un'area espositiva dedicata all'alta decorazione della casa.

Scopri maggiori informazioni qui




Jessica Turrell


ORIGIN - Fiera dell'alto artigianato contemporaneo

Perfettamente integrata nell'ambito del London Design Festival, la fiera "Origin" (dedicata all'alto artigianato contemporaneo) torna dal 22 al 28 Settembre all'Old Spitalfield Market della capitale britannica.
Origin offre una rara opportunità per vedere e acquistare un'ampia gamma di oggetti d'artigianato di alta qualità, creati da oltre 200 artefici in campi quali la ceramica, il mobile, il metallo e il vetro, gli accessori moda e i gioielli. Un'audience sempre più vasta segue ormai l'appuntamento di Origin, segnando dunque un punto importante nella collaborazione tra design e artigianato.

www.originuk.org








"Per l'amor del cielo: scopriteci"

Si inaugura a Udine, nella prestigiosa cornice di Palazzo Kechler, la rassegna di arte orafa e artigianato artistico "Per l'amor del cielo: scopriteci".
L'inaugurazione avrà luogo lunedì 12 Settembre alle 18:00; seguirà un incontro con il professor Stefano Micelli, autore del volume "Futuro Artigiano - l'innovazione nelle mani degli italiani" e con Doriano Mattellone, falegname e produttore dei noti occhiali w-eye.

Per maggiori informazioni visita il sito

12- 18 Settembre 2011
Palazzo Kechler
Piazza XX Settembre - Udine.






X Biennale Internazionale del Merletto
16 ottobre – 6 novembre
Cantù

Dal 16 ottobre al 6 novembre si terrà a Cantù la decima edizione della Biennale Internazionale del Merletto, un appuntamento ormai storico per la cittadina comasca che vanta oltre 400 anni di storia della lavorazione a tombolo.
La manifestazione, organizzata dal Comitato per la Promozione del Merletto, coinvolgerà diversi luoghi della città: saranno approntate sezioni storiche e collezioni di pizzo per l'arredo del XIX secolo; presso la biblioteca del Liceo Artistico “Fausto Melotti” di Cantù saranno esposti al pubblico per la prima volta i merletti più significativi realizzati presso la Scuola tra gli anni Trenta e Cinquanta.
Anche durante questa edizione sarà possibile ammirare lavori contemporanei, realizzati dalle associazioni di merlettaie e scuole del merletto negli ultimi due anni.
Il 29 ottobre si terrà invece un convegno dedicato alla salvaguardia del merletto di Cantù.

Maggiori informazioni qui.







Scripta Manent. Quando la parola diventa immagine
21 luglio 28 agosto 2011
Foyer dello Spazio Oberdan, Milano

La mostra raccoglie più di venti opere di artisti il cui lavoro spazia dalla poesia visiva alla calligrafia espressiva, alla grafica, alla lavorazione ceramica, come nel caso della ceramista Gabriella Sacchi, che sta esponendo anche a Palazzo Te (Mantova) nel Padiglione Italia della Biennale di Venezia.
Base di partenza per le varie opere, frutto di diverse forme di espressione creativa, proprio l'interazione tra parola verbale e testo scritto.
La mostra promossa dalla Provincia di Milano/Assessorato alla Cultura e SBLU_spazioalbello.

spazionibe.it/






Arte da Abitare – Artisti d'Italia.
Arazzi e intrecci d'autore
16 luglio-31 ottobre 2011
Tempio dell'Annunziata, Rocca Varano, (MC)

Il progetto Pattern partner e parte, creato dal Laboratorio "la Tela" di Macerata a seguito dell'esperienza d'insegnamento presso il carcere maschile del Barcaglione di Ancona, e patrocinato, tra gli altri, dalla Fondazione Cologni, prosegue le sue attività con la mostra “Arte da Abitare – Artisti d'Italia. Arazzi e intrecci d'autore”, che si inagura il 16 luglio.
In mostra sono esposti i tessuti e gli intrecci realizzati dai carcerati durante le fasi del progetto, volto a ricercare il raggiungimento di tre obiettivi: sociale, economico-produttivo e artistico-culturale.
La mostra, ospitata presso il Tempio dell'Annunziata e la Rocca Varano a Camerino, è corredata da un programma di eventi comprendenti concerti, tavole rotonde, osservazioni della volta celeste e spettacoli pirotecnici.
Durante la giornata di studi “Pattern partner e parte” è previsto un intervento del direttore generale della Fondazione Cologni, Alberto Cavalli.

Scopri il programma.








A Passion for Glass
20 maggio – 11 settembre 2011
National Museum of Scotland, Edimburgh

È in mostra la raccolta di opere moderne in vetro recentemente donata al Museo Nazionale Scozzese da Alan J. Poole e Dan Klein. I due iniziano a collezionare opere in vetro alla fine degli anni Settanta e nei successivi 30 anni danno vita a una delle collezioni più complete di vetro artistico inglese e irlandese. La mostra, “A passion for glass”, espone il lavoro di oltre 100 vetrai, è realizzata grazie al Patronato dei Musei Nazionali di Scozia e costituisce una delle attrazioni dell'Art Festival di Edimburgo (dal 4 agosto al 4 settembre 2011).

Visita il sito











Artigiani d'Italia. Il Genio e la Creatività l'Unità d'Italia raccontata attraverso le opere dei grandi maestri artigiani
dal 2 al 5 giugno 2011

Ricetto di Candelo, suggestivo borgo medievale, dal 2 al 5 giugno, sarà lo scenario di “Artigiani d'Italia. Il Genio e la Creatività”, un'articolata manifestazione dedicata all'artigianato e alla sapienza del fare, giunta alla sua quinta edizione. Il tema di quest'anno – Sapor d'Ottocento – vuole rendere omaggio al periodo risorgimentale: per l'occasione durante i quattro giorni di manifestazione sarà possibile godere dell'ascolto e della visione di musica, canti, dipinti, costumi d'epoca. Inoltre per 150° dell'Unità d'Italia, sarà tessuta da abili artigiani una bandiera italiana. Sono previsti per l'evento anche una “Cittadella del Gusto Piemonte”, ricca di presidi Slow Food; convegni sulla storia e il tessuto: “Artigianato artistico: arte, cultura, identità del territorio”, il “Progetto di recupero e valorizzazione delle lane autoctone” e la mostra “Abiti, architetture del corpo”. Infine i visitatori potranno cimentarsi nei laboratori di tessitura, decorazione, stampe d'arte e altro ancora.

www.candeloeventi.it










AUDIOVISIVA
Festival internazionale di esplorazioni musicali e visive

c/o Palazzo del Ghiaccio, Frigoriferi Milanesi
via Piranesi 10 MILANO
sabato 28 maggio dalle ore 21.00

AUDIOVISIVA ART GALLERY

Oltre a live performance e djset, l'edizione 2011 propone un focus sulle installazioni artistiche. Ugo La Pietra sarà presente con un'esposizione fotografica legata al libro Abitare la città (Allemandi & C.) che raccoglie esperienze di ricerca nell'ambiente urbano: un contributo originale e significativo all'arte concettuale e all'architettura radicale. La presentazione è accompagnata dalla proiezione del video Le immersioni (Produzioni Lume)-  microambienti - caschi sonori con percezione personale di suoni, musiche e storie - realizzati dall'artista tra il 1967 e il 1969, esposti in tutto il mondo e tuttora di grande attualità nel campo della ricerca audiovisiva. 

per maggiori informazioni:www.audiovisiva.com 










Lana e porcellana
20-30 maggio 2011
Rossini Art Café, Faenza

"Lana e porcellana" è una delle mostre collaterali organizzate in occasione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza.
Gli artisti, Antonella Cimatti e Andrea Kotliarsky, fanno dialogare due materiali molto diversi: forme fragili ottenute con dripping di porcellana, e forme morbide di lana sapientemente intessute a mano.
L'unione dei materiali e dei diversi saperi dà origine a effetti inaspettati.

www.antonellacimatti.it









Artigianato d'eccellenza
27, 28 e 29 maggio
Chiesa di San Francesco della Scarpa, Lecce

Sotto l'egida del Ministero dello Sviluppo Economico e del Commercio Nazionale, sviluppata assieme a partner come OMA – Osservatorio dei Mestieri d'Arte di Firenze, prende il via la terza edizione di Artigianato d'Eccellenza, la manifestazione che raduna i maestri artigiani e i loro manufatti nella splendida cornice della Chiesa di San Francesco della Scarpa a Lecce.
Nei tre giorni della manifestazione sono previste conferenze e dimostrazioni pratiche di artigianato salentino a corredo della mostra-mercato.
Tra gli intenti di Artigianato d'Eccellenza, stimolare e divulgare cultura, buon gusto e valorizzazione del "fatto a mano", insieme alla volontà di essere utili alla comunità. Il 10% di tutti i ricavi della manifestazione sarà infatti devoluto all'ANT – Associazione Nazionale Tumori.

www.artigianatodeccellenza.it







Vivere e pensare in carta e cartone
14 aprile – 29 maggio 2011
Museo Diocesano, Milano

Prosegue l'afflusso di visitatori alla mostra "Vivere e pensare in carta e cartone", che rimarrà aperta al pubblico sino alla fine del mese. Comieco - Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a Base Cellulosica, ha ideato questa esposizione situandola negli spazi del Museo Diocesano. La mostra getta uno sguardo sulle più disparate produzioni contemporanee in carta e cartone di arte e design, con un occhio alle potenzialità del materiale e uno alla bontà della politica del riciclo.

www.museodiocesano.it







D+A – Designers + Artisans

11 – 17 aprile 2011
Boutique Mauro Grifoni, Milano

L'11 aprile si inaugura presso il flagship store di Mauro Grifoni la mostra D+A – Designers + Artisans. Nell'ambito del Fuorisalone 2011, D+A presenta trenta oggetti realizzati negli ultimi due mesi da giovani designer che hanno incontrato il saper fare di dieci imprese artigiane in occasione del progetto "AAA, cercasi nuovo artigiano". Gli oggetti sono espressione della creatività applicata a materiali e tecniche di settori diversi: dal marmo alla carta, dall'oro al vetro, dal plexiglass alla ceramica. Coordinatori del progetto sono stati i designer Martino Gamper e Aldo Cibic. Il progetto è stato ideato da Fuoribiennale e Venice International University, in collaborazione con Fuorisalone.it, Cibicworkshop, Fondazione Buziol, e promosso da Cna Vicenza.

Visita il sito.




Artigianato e Palazzo

13, 14 e 15 maggio 2001
Giardino Corsini, Firenze

Come per le precedenti edizioni, Artigianato e Palazzo riunirà nel magnifico Giardino di Palazzo Corsini di Firenze le botteghe artigiane e le loro committenze. La XVII edizione, sempre organizzata dall'Assiociazione Giardino Corsini, si svolgerà il 13, 14 e 15 maggio e vedrà coinvolti un centinaio di maestri artigiani che mostreranno al pubblico le loro tecniche, ricostruendo nel centenario Giardino Corsini un angolo delle loro botteghe.
Tra gli illustri patrocinatori dell'evento: il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero della Gioventù, la Regione Toscana, la Provincia di Firenze, il Comune di Firenze.

Visita il sito: www.artigianatoepalazzo.it






Una mostra e un convegno su tessuti e arazzi
30 aprile, 4, 7 e 8 maggio
Mole Vanvitelliana, Ancona

La Fondazione Cologni dà il suo patrocinio a un progetto curato dall'Associazione Arti e Mestieri di Macerata e Camerino e ideato dal Laboratorio "la Tela" di Macerata a seguito dell'esperienza d'insegnamento presso il carcere maschile del Barcaglione di Ancona. Tre gli obiettivi del progetto: sociale, ossia presentare l'arte come poetica di un linguaggio globale, strumento di interazione e integrazione; economico–produttivo, nel presentare i mestieri d'arte come alternativa possibile in un'economia di mercato eco/equo-sostenibile; artistico–culturale, nel narrare la storia e il sapere tradizionale del tessuto per un auspicabile processo di innovazione e valorizzazione. I risultati del progetto saranno discussi ed esibiti in un convegno e una mostra.
Il 30 aprile si terrà il convegno "Pattern partner e parte. Struttura tessile e tessuto sociale", in occasione del quale, tra gli altri, interverrà anche Alberto Cavalli, Direttore Generale della Fondazione Cologni.
Il 30 aprile, 4, 7 e 8 maggio sarà aperta al pubblico la mostra "Arte da abitare. Arazzi e intrecci d'autore", in cui saranno esposti i lavori eseguiti dai carcerati coinvolti nel progetto.

Visita il sito.









Le fabbriche dei sogni
IV Triennale Design Museum

Viene oggi presentato il nuovo allestimento del Triennale design museum, curato da Alberto Alessi e con un progetto grafico di Marti Guixe.
Significativamente denominato "Le Fabbriche dei Sogni", è dedicato agli uomini, alle aziende e ai progetti che hanno contribuito a creare il sistema del design italiano dal dopoguerra a oggi e a decretare il successo del Salone del Mobile nel mondo.
Nei testi di Alberto Alessi si scopre l'origine del fenomeno delle "fabbriche del design italiano", cioè quel gruppo storico di aziende che si sono sviluppate prevalentemente nel secondo dopoguerra, la cui produzione è caratterizzata da oggetti di alto artigianato spesso realizzati con l'aiuto delle macchine: la tecnologia è contemporanea e industriale ma la pratica profonda è rimasta artigianale.

Le Fabbriche dei Sogni
Triennale Design Museum
Viale Alemagna, 6 - 20121
Milano

www.triennale.it









L'unità nella diversità

12 – 17 aprile 2011
Galleria Fatto ad Arte, Milano

Dopo il successo di Torino, la mostra "L'unità nella diversità" si sposta a Milano, nell'ambito delle iniziative del Fuori Salone. La mostra nasce in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, che Ugo La Pietra ha voluto celebrare con un progetto dedicato alle peculiarità di ciascuna Regione d'Italia. Per ogni Regione l'architetto e designer ha disegnato una "testa portavaso". Le venti teste sono state poi realizzate in ceramica dagli artigiani di Caltagirone Andrea Branciforti, Alessandro Iudici, Nicolò Morales, Francesco Navanzino e Riccardo Varsallona. La ventunesima testa tributa un omaggio all'Italia unita.
La mostra è allestita presso la Galleria Fatto ad Arte, inaugurata di recente con l'intento di ospitare le più significative opere di artigianato artistico.

Galleria Fatto ad Arte

via Cesare Correnti, 20
Milano - Tel. 02.89.09.37.88
info@fattoadarte.com
www.fattoadarte.com








ART 2011. Mostra Mercato Internazionale dell'Artigianato

30 aprile – 8 maggio 2011
Fortezza da Basso, Firenze

Il 30 aprile si apre la 75esima edizione di ART, Mostra Mercato Internazionale dell'Artigianato. Durante i nove giorni di manifestazione saranno in mostra e in vendita le produzioni artigiane tradizionali d'Italia e di altri Paesi, tutto rigorosamente "handmade". La fiera sarà divisa in sei areee tematiche: Territori, Scene d'interni, Gusto, Scenari dal mondo, Scenari di moda e preziosi, Visioni. In collaborazione con Artex, saranno organizzati laboratori e convegni sui temi dell'artigianato e sarà possibile assistere a lavorazioni dal vivo.


Visita il sito .










Garibaldi e il giardinaggio d'autore
27 marzo
Villa Raimondi, Vertemate con Minoprio, Como

In occasione dei 150 dell'Unità d'Italia e della XIX edizione della Giornata FAI di Primavera, la Fondazione Minoprio aprirà gratuitamente al pubblico, domenica 27 marzo, la Villa Raimondi e il suo splendido parco. Nelle sale della Villa sarà allestita la mostra "Garibaldi e i Raimondi nel Risorgimento a Minoprio", in cui saranno esposte opere riguardanti la storia risorgimentale locale e le battaglie garibaldine. Il tutto sarà corredato dalle opere d'arte floreale realizzate dagli studenti della scuola.

Visita il sito.









L'Orient des femmes vu par Christian Lacroix
Fino al 15 maggio
Musée du quai Branly, 37 quai Branly, Parigi

150 abiti, monili femminili e capi di alto artigianato provenienti dal Medio Oriente sono in mostra a Parigi, presso il Musée du quai Branly, fino al 15 maggio. La selezione di abiti, mantelli, copricapi e accessori per "L'Orient des femmes vu par Chistian Lacroix" è stata fatta dallo stilista Christian Lacroix con la collaborazione di Hana Chidiac, responsabile delle collezioni dell'Africa del Nord e del Medio Oriente del museo.

Visita il sito: www.quaibranly.fr






L'unità nella diversità
17 marzo – 20 novembre 2011
Officine Grandi Riparazioni, Torino

In occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, e nell'ambito della mostra "Il futuro nelle mani: Artieri domani" a cura di Enzo Biffi Gentili, Ugo La Pietra presenta "L'unità nella diversità", un progetto dedicato alle peculiarità di ciascuna Regione d'Italia. Per ogni Regione l'architetto e designer ha disegnato una "testa portavaso". Le venti teste sono state poi realizzate in ceramica dagli artigiani di Caltagirone Andrea Branciforti, Alessandro Iudici, Nicolò Morales, Francesco Navanzino e Riccardo Varsallona. La ventunesima testa tributa un omaggio all'Italia unita.

Visita il sito.









Eccellenze di design

fino al 17 aprile 2011
Ex-chiesa di Sant'Ambrogio, Cantù

Il MIBAC – Ministero per i beni e le attività culturali, l'Assessorato all'Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione della Regione Lombardia, insieme all'Assessorato alla Cultura della Provincia di Como, patrocinano la mostra "Eccellenze di design", un progetto del Comune di Cantù in collaborazione con l'Associazione per il Museo di Cantù – Centro di documentazione per l'artigianato e le arti industriali, Confartigianato Imprese e Camera di Commercio di Como, Cassa Rurale e Artigiana di Cantù.
La mostra, aperta fino al 17 aprile 2011, presenta nella ex-chiesa di Sant'Ambrogio di Cantù una selezione di mobili realizzati a partire dagli anni '30 dalle botteghe artigiane canturine, su progetti firmati da famosi architetti e designer tra i quali Giuseppe Terragni, Franco Albini, Carlo Enrico Rava, Gio Ponti, Ico Parisi, Paolo Buffa, Guglielmo Ulrich, Aldo Rossi, Ettore Sottsass, Afra e Tobia Scarpa, Bruno Munari, Pininfarina, Franco Purini, Antonio Scoccimarro, Bruno Morassutto e Angelo Mangiarotti. Ogni complemento d'arredo esposto reca il nome del designer e di colui che lo ha realizzato: viene dato così merito alla perizia esecutiva di artigiani come Pierino Frigerio, o i fratelli Paolo ed Enrico Borghi.

Visita il sito del Comune









A Sheer Marvel. Foto di Fernando Bayona
Sedi della Banca Svizzera Italiana: Bellinzona, Chiasso, Crans-Montana, Ginevra, Locarno, Lugano, St. Moritz e Zurigo.
Fino al 28 febbraio 2011

Inaugurata tre settimane fa a Bellinzona presso la sede della BSI - Banca della Svizzera Italiana, ma visibile anche a Chiasso, Crans-Montana, Ginevra, Locarno, Lugano, St. Moritz e Zurigo fino a fine febbraio, "A Sheer Marvel" è una mostra fotografica che espone le opere di Fernando Bayona, ex-studente del Master in Photography and Visual Design di NABA (Nuova Accademia di Belle Arti).
Poiché le opere originali sono visibili nelle vetrine delle varie sedi della banca, il progetto contribuisce all'arredo delle strade delle diverse città in cui è allestito. Le fotografie di Bayona raccontano la storia inventata, magica e fiabesca del violino Guarneri del Gesù, miracolo della liuteria settecentesca acquisito nel 2005 dalla banca BSI.

Visita il sito di Fernando Bayona








Gioielli per Milano
Fino al 6 febbraio
La Triennale di Milano

La mostra "Gioielli per Milano", da poco inaugurata presso La Triennale di Milano, presenta quaranta gioielli-prototipo dedicati al capoluogo meneghino, realizzati espressamente per la mostra e nati dalla collaborazione tra designer e produttori orafi lombardi.
La curatrice della mostra, Alba Cappellieri, professore di Design del gioiello al Politecnico di Milano, crede che questa sia "l'opportunità per mettere insieme persone e idee, maestri del gioiello e giovani designer, imprenditori e artigiani, ricerca e business, tradizione e innovazione, territorio e globalità, in quel clima di collaborazione capillare che è tipica del sistema produttivo lombardo."

Visita il sito della mostra










Preziosi non Preziosi.

Gioielli Fantasia da una collezione torinese
Fino al 23 gennaio
Palazzo Madama, Torino

Fino al 23 gennaio è possibile visitare la mostra "Preziosi non Preziosi. Gioielli Fantasia da una collezione torinese", promossa dalla Fondazione Torino Musei e curata da Enrica Pagella.
In mostra circa 500 esemplari della collezione di gioielli fantasia, ossia Costume Jewelry, di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, realizzati tra gli anni Trenta e gli anni Settanta del Novecento: grandi collane, coloratissimi orecchini, stravaganti spille e bracciali. Nel percorso espositivo si possono ammirare opere di grandi designer come Trifari, Marcel Boucher, Coro, De Rosa, Eisenberg, Miriam Haskell, Eugène Joseff, Kenneth J. Lane, Pennino, Wendy Gell e Itadj Moini; i soggetti sono perlopiù naturalistici, patriottici a stelle e strisce, e una sezione è dedicata al Natale.

Visita il sito di Palazzo Madama e quello della Fondazione Torino Musei











A regola d'arte
Salvatore Ferragamo perfetto artigiano
18 novembre 2010 – 7 marzo 2011
Museo Ferragamo, Palazzo Spini Feroni, Firenze

Resterà aperta fino al 7 marzo la mostra "A regola d'arte", che dallo scorso novembre racconta le vicende della maison Ferragamo, tra artigianalità, professionalità e vita privata, a contatto diretto con la città di Firenze. I curatori della mostra, Tommaso Fanfani, Sofia Ciucchi e Stefania Ricci, si sono ispirati al pensiero del sociologo Richard Sennett e al suo libro L'uomo artigiano, che sottolinea la necessità di restituire valore al lavoro artigianale e all'idea di un uomo artefice, innovativo, appagato da ciò che fa. Le calzature di Salvatore Ferragamo raggiunsero il successo proprio grazie alla perizia manuale, alla qualità e alla cura per i dettagli, all'innovazione e alla creatività. La mostra, ad alto contenuto tecnologico, ripropone in ologramma il sandalo di Judy Garland e la decolleté di Marylin Monroe, accompagna il visitatore con la musica di Stefano Bollani, un video e le immagini storiche della maison.

Visita il sito








Il Miracolo dei fili di lana
Ex-Convento Francescano "Colle di Costa", Labro (RI)
4 dicembre - 16 gennaio

Nella Sala Mostre dell'ex Convento Francescano "Colle di Costa" sito a Labro (RI) l'artista romana Laura Marcucci Cambellotti, classe 1912, espone i suoi arazzi fino al 16 gennaio, in una mostra intitolata "Il Miracolo dei Fili di Lana". Nipote di Giacomo Balla, l'artista ha lavorato accanto a Duilio Cambellotti (suo suocero) e si è dedicata alla pittura come all'arredo, ai gioielli, all'illustrazione, alla ceramica e ai costumi.
Negli anni Ottanta l'artista ha inventato una tecnica personale per realizzare arazzi con filati estremamente eterogenei e punti molto diversi, realizzando in trent'anni circa trecento lavori ad ago. L'ingresso alla mostra è libero.

Visita il sito






Accordo di programma tra CNA Toscana e OmA-Osservatorio dei Mestieri d'Arte

Questo mese è stato firmato un accordo tra CNA della Regione Toscana e l'OmA-Osservatorio dei Mestieri d'Arte di Firenze, al fine di realizzare un “Repertorio annuale on-line dei mestieri d’arte” e presentare agli interlocutori istituzionali “100 Top Player dell'AAT”, ovvero i protagonisti dell’artigianato artistico toscano. Tali iniziative hanno come obiettivo l'innalzamento del livello qualitativo delle imprese artigiane toscane e la loro promozione a livello internazionale.
A siglare l’accordo, Giampiero Maracchi, Presidente dell’Associazione OmA, e Valter Tamburini, Presidente CNA Toscana.

Fonte: www.cna.it






Apprendistato: le nuove regole

Dal 25 ottobre 2011 è in vigore il Testo Unico sull'Apprendistato approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 236 del 10 ottobre 2011.
Tra le novità si segnala l'estensione dell’apprendistato di alta formazione. Fondamentale per contrastare la dispersione scolastica e avviare un riallineamento tra la domanda e l'offerta di lavoro, l’apprendistato di primo livello è ora dedicato non solo ai minorenni ma anche agli under 25, con la possibilità di conseguire in ambiente di lavoro una qualifica triennale o un diploma professionale quadriennale rilasciati dalle Regioni.

Leggi l'approfondimento








Mestieri d'arte in edicola: La cultura del saper fare.

È in edicola da oggi, in allegato al numero di dicembre del mensile Monsieur, il quarto numero di “Mestieri d’arte”, il progetto editoriale sviluppato dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte e Swan Group.

La copertina di questo numero, il primo firmato come condirettore da Gianluca Tenti, è frutto dell’interpretazione di Giampiero Bodino, direttore creativo del Gruppo Richemont e autore di un approfondimento sul tema della necessità di progettare partendo da un’idea concreta, per realizzare un oggetto che sia bello e allo stesso modo funzionale.

Il direttore creativo del magazine, Ugo La Pietra, firma un'avveniristica visione sugli alberi di Natale del futuro, illustrata dai contributi esclusivi realizzati da Michele de Lucchi, Alessandro Guerriero, Fabio Novembre, Paolo Ulian, Marco Ferreri, che hanno immaginato come saranno gli alberi di Natale “di design” del 2030.
Un dossier a cura di Alberto Cavalli, Direttore Generale della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, ripercorre la storia della carta nel nostro paese, accompagnandoci in un lungo viaggio che ebbe inizio nel 1220 ad Amalfi, dove sorsero le prime cartiere italiane e, passando per Fabriano (famosa per la produzione cartiera fin dal XIII secolo) prosegue fino ai giorni nostri.
Il quarto numero di Mestieri d’Arte, inoltre, comprende l’articolo di Alessandra de Nitto sulla storica Compagnia marionettistica Colla, che vanta quasi trecento anni di attività ed è una della più antiche e celebri formazioni al mondo nel teatro di figura, e il contributo di Franco Cologni sulla “verità e bellezza” del regalo di Natale, che in un “periodo di feste inflazionate da una mielosa atmosfera” incoraggia a ricercare la virtù alla base dell’eccellenza per riscoprire “il significato reale di autenticità ed etica dell’estetica”.

Le grandi eccellenze nella formazione presentate in questo numero comprendono l'Istituto di Gioielleria Cartier di Parigi, la Fabbrica del Talento dell'Università Cattolica e la Scuola di Alta Formazione nel restauro della Venaria Reale; il savoir-faire, la maestria e la poesia del mestiere d'arte emergono invece dagli articoli dedicati alla manifattura Patek Philippe, alla visione dell'imprenditore-artigiano Carlo Riva, alla maestria di Lino Tagliapietra, alla suggestione del Museo del Divino Infante, alla tradizione della tarsia sorrentina, ai novant'anni di Gucci, a Cappellini e ai pianoforti di Fazioni. Il “Pensiero storico” è affidato alla storica e critica Anty Pansera.








APERTO AL PUBBLICO - Domus Academy

Martedì 13 Dicembre alle ore 18 si terrà presso Domus Academy APERTO AL PUBBLICO, mostra dei progetti finali degli studenti dei master in Design, Fashion Design, Accessories Design, Fashion Management e Interaction Design. I progetti esposti sono stati sviluppati con la guida dei rispettivi direttori dei corsi e in collaborazione con importanti aziende quali Candy, Hoover, Laminam, Moreschi, Frankie Morello, 7 For All Mankind, Moreschi, Fabio Cammarata Gioielli, L’Orèal, Sisley, Swarovski Elements, Red Valentino, Fendi, Maserati, The Whispered, Caron S.r.l., Penelope La Sposa, La Rinascente Annex Store, Google Italia, Youtube, Style.it

www.domusacademy.com//








la Fabbrica del Talento inaugura a Milano

La Fabbrica del Talento, un progetto nato presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università Cattolica di Milano e sostenuto da Child Priority, dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte e da altre istituzioni pubbliche e private, tra cui il Comune di Milano, inaugurerà i suoi nuovi spazi di Piazza Buonarroti il prossimo venerdì 18 novembre.
All’evento inaugurale, realizzato in concomitanza con la celebrazione dei 20 anni dalla ratifica della Convenzione dei diritti dell’Infanzia in Italia, seguiranno le due giornate di “Porte aperte al talento”, dedicate rispettivamente agli operatori (19 novembre) e alle famiglie (20 novembre).
L'iniziativa si svolge con la collaborazione della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano “Giuseppe Verdi”, di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, della Dena Foundation for Contemporary Art e dell'Associazione Francesco Realmonte. È resa possibile dal prezioso sostegno di Banca BSI.

Scarica il programma della manifestazione






La Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte prende parte al grave lutto della Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli per la scomparsa di Carlo III Colla, erede, con il cugino Eugenio Monti Colla, della grande dinastia di marionettisti celebre in tutto il mondo. Carlo III Colla è mancato dopo un breve ricovero all’Ospedale Fatebenefratelli di Milano. Aveva 76 anni e da sempre seguiva molto attivamente la vita della compagnia, per la quale era responsabile degli allestimenti tecnici.








IV Edizione di Artò, salone delle nuove eccellenze artigiane tra arte e design
4-7 novembre 2011
Lingotto Fiere, Torino

Artò, salone delle nuove eccellenze artigiane tra arte e design, giunge quest'anno alla IV edizione. Presso il Lingotto Fiere di Torino sono previste alcune novità per questa mostra-mercato tutta dedicata all'artigianato artistico che raduna ogni anno oltre 200 espositori. La Fondazione Cologni interverrà al convegno di apertura intitolato “Artigianato: la fabbrica del contemporaneo”, a cui parteciperanno esperti, membri delle istituzioni e delle confederazioni artigiane.
Tra gli eventi previsti, una lectio magistralis di Michelangelo Pistoletto e un incontro condotto da Philippe Daverio, dal titolo “I numeri contano. Verso la quantificazione economica del comparto dell'artigianato artistico”. Altra novità sono i due concorsi connessi ad Artò: il Concorso Internazionale di Design, rivolto a chiunque volesse partecipare, e il concorso Take a Seat, che richiede la progettazione di una seduta, dedicato solo agli espositori di Artò, a cura di Armona Pistoletto e Cittadellarte-Fondazione Pistoletto.
Durante la manifestazione si terranno laboratori su legno, ceramica e tessitura. Le scenografie del Teatro Regio di Torino faranno da sfondo a sfilate di abiti, gioielli e accessori creati dagli artigiani espositori. Anche il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino presterà i propri musicisti per intrattenere i visitatori.

www.ar-to.it






ORIENTARE PER COSTRUIRE IL FUTURO - Convegno a Milano

Programma

ore 9.00: registrazione dei partecipanti

ore 9.15: Apertura lavori

Alberto Meomartini, Presidente della Città dei Mestieri di Milano e della Lombardia
Grégoire Evequoz, Presidente del Réseau Cités des Métiers
ore 9.30: Tavola rotonda "Orientare per costruire il futuro"

Intervengono:
Cristina Castelli, Ordinario di Psicologia Università Cattolica di Milano
Giuseppe Colosio, Direttore generale Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Paolo Giovanni Del Nero, Assessore Formazione professionale e Lavoro Provincia di Milano
Grégoire Evequoz, Direttore generale OFPC Cantone di Ginevra
Olivier Las Vergnas, Direttore Città dei Mestieri di Parigi
Alberto Meomartini, Presidente Assolombarda
Federico Montelli, Direttore FORMAPER, azienda speciale di Camera di Commercio di Milano
Gianni Rossoni, Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia
Coordina la Tavola rotonda Walter Passerini, giornalista de La Stampa

ore 11.15: Coffee break

ore 11.30: Tavola rotonda "Orientare e riorientare sul territorio"

Intervengono:
Maurizio Betelli, Direttore generale Afol Ovest Milano
Alberto Cavalli, Direttore generale Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte Luigi Degan, Direttore generale Afol Milano
Jocelyn Meire, Direttore della Città dei Mestieri di Marsiglia e PACA Nadia Nigris, Vice Direttore generale Accademia Teatro alla Scala Claudio Oliva, Direttore Città dei Mestieri di Genova
Coordina la Tavola rotonda Maria Cristina Pinoschi, Direttore Formazione Professionale Provincia di Milano

ore 13.30: Conclusione dei lavori

Si prega di confermare la partecipazione: convegno2011@cittadeimestieri.it








Knitting Relay. La staffetta del lavoro a maglia

Il progetto di una “Staffetta del lavoro a maglia”, Knitting Relay, nasce con l'intento di far incontrare idealmente 30 artiste del filo. Queste lavoreranno su uno stesso manufatto che sarà spedito per posta da un luogo all'altro d'Italia, raggiungendo le case e le mani realizzatrici delle artiste-artigiane che hanno aderito all'invito degli organizzatori Lauraluna Ceccolini, Mariapia Gambino e Andrea Kotliarsky.
Un modo creativo e nuovo per “fare rete” tra gli artigiani, Knitting Relay è un progetto nato per gioco, ma che sta dimostrando di funzionare, avendo già raggiunto con successo la quindicesima tappa del suo viaggio.

http://knittingrelay.blogspot.com








L'artigianato d'arte come fattore d'innovazione sociale ed economica
6-7 ottobre 2011
Palazzo Lenzi, Institut Français, Firenze

Nell'ambito della chiusura del progetto europeo “Sostenuto”, l'Associazione Citema – Città Europea dei Mestieri d'Arte, organizza “L'artigianato d'arte come fattore d'innovazione sociale ed economica”, un incontro-dibattito che nelle giornate del 6 e 7 ottobre cercherà di presentare le attività promosse dall'Associazione e contemporaneamente valutare le prospettive dell'artigianato d'arte in relazione al territorio.
Contestualmente al dibattito sarà inaugurata la mostra di opere artigianali “La lingua delle mani”, realizzata in collaborazione con Artex, che rimarrà aperta fino al 16 ottobre.

www.associtema.eu








Origin: Fiera dell'artigianato contemporaneo

22 - 28 Settembre
Old Spitalfields Market, Spitalfields, Brushfield Street, London, E1 6EW
www.originuk.org

Origin, fiera dedicata all'artigianato contemporaneo organizzata annualmente a Londra, è giunta al sesto appuntamento e si è affermata come il principale evento inglese di vendita per i maestri del contemporary craft. Nel 2011 Origin ha presentato l'attività di circa 200 artigiani, esperti in diversi settori tra i quali ceramica, mobili, interni, oggetti di metallo e vetro, accessori, gioielleria e bigiotteria, maglieria, moda, cartotecnica, falegnameria e tessitura.
Tutti gli artigiani, selezionati tra i maestri già affermati e tra i nuovi talenti di tutto il mondo, hanno presentato pezzi dal design unico e della più alta qualità artigianale.

La selezione degli espositori è stata eseguita da un gruppo di esperti che comprendeva galleristi, rivenditori, artigiani, consulenti, designer e giornalisti in base a originalità delle idee, abilità artigianale, qualità e consapevolezza commerciale – e per garantire una rappresentanza eccellente a tutte le categorie.

Origin 2011 ha anche presentato due nuove ed emozionanti vetrine, “Lux Craft” e “Liberty Select”. “Lux Craft” è un'installazione di luci / illuminazione di design moderno e futuristico promosso da Nokia Design. Alle installazioni hanno contribuito 10 artigiani scelti per le loro caratteristiche di originalità, innovazione, qualità e abilità e selezionati tra oltre 280 candidature internazionali da una giuria costituita da membri del Craft Council e del Nokia Design.

“Liberty Select” ha coinvolto il prestigioso department store di Londra, appunto Liberty, che ha collaborato con Origin per uno speciale progetto: il responsabile acquisti del reparto Home and Gift, Michelle Alger ha infatti scelto trenta pezzi che sono stati esposti in cinque vetrine, che incorniciavano gli esterni del padiglione Origin. Ciascuna delle cinque raffinate vetrine rispecchiava i temi della fiera.

Sono molti gli artigiani che tornano ad esporre ad Origin, in quanto l'esposizione porta un buon incremento delle vendite, un'eccellente visibilità e buone opportunità per incontrare nuovi acquirenti. Non mancano le new entries, naturalmente.

Uno dei designer e produttori stabili, Gary Allson (il quale è anche stato selezionato per il “Liberty Select”), è tornato per il quarto anno: unico produttore della categoria LEGNO, Gary ha presentato ciotole e piatti in legno fatti a mano, dal design contemporaneo e dal feeling naturale - come se con il passare del tempo gli oggetti diventassero più belli.

Per la sezione Interni, Michelle Griffiths esplora con il suo lavoro il ritmo naturale delle tecniche tradizionali Shibori al fine di creare sculture contemporanee tridimensionali.

Origin si è riaffermata come una notevole opportunità per vedere e comprare prodotti eccellenti di artigianato contemporaneo.

Lo scorso anno i visitatori hanno superato i 17,000 compresi i committenti, la stampa e i compratori. Quest'anno, l'ormai iconica fiera dell'artigianato londinese ha visto la presenza di oltre 20,000 visitatori.

Akemi Okumura Roy










Internet Saloon – Imparare a utilizzare il computer dopo i 50 anni

Iscrizioni aperte fino a fine settembre 2011

La Aim – Associazione Interessi Metropolitani organizza per l'anno scolastico 2011-2012, a Milano, Sondrio e Catania, più di 20 corsi di informatica dedicati a coloro che, superati i 50 anni, abbiano poca dimestichezza con il computer. Le lezioni, base o avanzate, inizieranno lunedì 3 ottobre.

www.internetsaloon.it








Moda etica: gusto e qualità dal valore etico La Sartoria San Vittore presenta la collezione Autunno/Inverno 2011/12

15 settembre 2011
Via Terraggio 28, Milano

Giovedì 15 settembre, nella boutique milanese di Via Terraggio, viene presentata in anteprima la nuova collezione Autunno/Inverno de “La Sartoria San Vittore”; una linea che nasce dalla collaborazione tra la stilista Rossella Onofri e le sarte della Cooperativa Alice, fondata nel 1992 all'interno del carcere di San Vittore a Milano per favorire il reinserimento delle detenute nel mondo del lavoro.
La collezione si vende in esclusiva nel negozio monomarca di Via Terraggio a Milano ed è realizzata con tecniche sartoriali nei laboratori della Cooperativa Alice, utilizzando materie prime rigorosamente italiane e di alta qualità.

www.sartoriasanvittore.com








Presentazione del volume “La mano che cura. Dialoghi con i maestri del benessere” a Bassano del Grappa

29 settembre, ore 20.00
Sala Chilesotti, Bassano del Grappa

L'AIK - Associazione Italiana Kinesiologia, con il patrocinio del Comune di Bassano del Grappa, organizza per il 29 settembre un incontro con la scrittrice Patrizia Sanvitale, per la presentazione del suo libro “La mano che cura. Dialoghi con i maestri del benessere”.
Il volume, edito da Marsilio Editori, è l'ultimo titolo della collana “Mestieri d'arte” curata dalla Fondazione Cologni; attraverso trenta interviste ai maestri dell'arte del massaggio viene delineata una mappa delle discipline del benessere, eredi di tecniche antiche e quasi magiche ma aperte a declinazioni nuovissime.
Modera l'incontro Alessandro Tich, direttore di Bassanonet e Informasalute. Oltre all'autrice, interverranno alla presentazione due maestri intervistati e ritratti nel volume: Maria Rosa Fimmanò, direttrice della Scuola di Kinesiologia e Neuro-Training “Kinergia”, e Massimo Magalini, fisioterapista, osteopata, docente del master “Fisioterapia applicata allo Sport” presso l'Università di Siena.
Si svolgeranno durante l'incontro dimostrazioni di pratiche manuali per la salute e il benessere.

www.kinesiologia.it








Il miglior cioccolato artigianale di Parigi

Air France Madame ha stilato una classifica dei migliori artisans-chocolatiers di Parigi: una piccola caccia al tesoro attraverso la Ville Lumière, alla ricerca di sapori celestiali.

Jacques Genin: per suo cioccolato nero con bergamotto e per i suoi caramellati. 133 rue de Turenne, Paris III

Arnaud Larher: vale la pena una visita a Montmartre anche solo per i suoi Roussillon, all'albicocca e avvolti in cioccolato fondente. 53 rue Caulaincourt, Paris XVIII

Sadaharu Aoki: delizioso il suo Yudu, con agrumi e cioccolato al latte. 35 rue du Vaugirard, Paris VI

Jean-Paul Hévin: geniale il suo Woman, cioccolato con tè verde e pasta di mandorle al bergamotto. 231 rue Saint-Honoré, Paris I

Michel Chaudun: il superclassico Pavé è come un tartufo, ma in forma quadrata. 149 rue de l'Université, Paris VII

Pierre Hermé: magnificenza e creatività, come per Tsuki o Ispahan. 72 rue Bonaparte, Paris VI

Christian Constant: inedite combinazioni di cioccolato e fiori, dal vetiver al néroli. 37 rue d'Assas, Paris VI

Pralus: il Noix coniuga cioccolato con pasta di mandorle e noci. 35 rue Rambuteau, Paris IV

Jean-Charles Rochoux: il Manabi è cioccolato con caramello fondente e mandorle o noccioline. 16 rue d'Assas, Paris VI

Patrick Roger: il Maracana al frutto della passione, l'Insolence con mandorla e castagne... 108 boulevard Saint-Germain, Paris VI

www.airfrancemedia.net







Laboratori di moda al nuovissimo Museo Cristòbal Balenciaga
21 luglio - 1 settembre 2011
Museo Cristòbal Balenciaga, Getaria

Fresco di inaugurazione (10 giugno 2011), il museo Cristòbal Balenciaga, dedicato al geniale stilista spagnolo, organizza per l'estate sette diversi laboratori di moda per bambini e adulti, dal 21 luglio fino al 1 settembre.
I laboratori propongono, tra le altre, attività legate alle tecniche di progettazione e costruzione dell'abito, alla tintura dei tessuti, alla lavorazione del feltro o alla decorazione degli abiti.
I laboratori si terranno nell'atrio del museo, lasciando libero l'accesso alla mostra permanente, dove i visitatori potranno continuare ad ammirare le creazioni di Balenciaga: dai primi schizzi del giovane maestro fino all'ultima creazione, l'abito da sposa della Duchessa di Càdiz, realizzato nel 1972.

www.cristobalbalenciagamuseoa.com






50 ANNI, 50 VASI
Una mostra per festeggiare i 50 anni del brand Rosenthal Studio-line


Rosenthal, uno dei più rinomati marchi di oggetti per la tavola, produttore di porcellane, bicchieri e complementi d'arredo, festeggia il 50° anniversario di Rosenthal Studio-Line, il brand che si distingue per un design d'avanguardia e di altissimo livello, con la mostra "50 anni, 50 vasi".
Un'esposizione itinerante che, da settembre fino a dicembre 2011, presenterà a tutta Italia, in diverse tappe, una esclusiva limited edition composta da 50 vasi Rosenthal Studio–Line, firmati tra il 1961 e il 2011 dai più celebri artisti e designer internazionali. La mostra toccherà nel mese di settembre Roma, Treviso e Padova, per poi proseguire con Cuneo, Tornino, Milano e Ragusa, approdando nei più prestigiosi punti vendita delle città.
Il percorso espositivo si apre con "Ura", un vaso di Tapio Wirkkala datato 1961, per concludersi con "FORMAT", il nuovo progetto del 2011 firmato da Christophe de la Fontaine per i 50 anni di Rosenthal Studio–Line. È inoltre possibile ammirare molti classici senza tempo accanto a pezzi d'archivio creati da celebri designer, artisti e architetti del calibro di Patricia Urquiola, Ron Arad, Björn Wiinblad, Martin Freyer, Marcello Morandini, Ambrogio Pozzi. I vasi in esposizione, disponibili in un'unica dimensione ed esclusivamente in porcellana nera o bianca, vantano superfici e texture opache o lucenti che sottolineano il fascino sottile e delicato della collezione.










Studenti imprenditori - Un laboratorio nel sannio

Lunedì 16 maggio presso la facoltà di scienze economiche e aziendali dell'Università degli Studi del Sannio, a Benevento, si è svolto il primo incontro di un ciclo di seminari dal titolo «Gli studenti per gli imprenditori: un laboratorio nel Sannio», dedicato agli imprenditori campani impegnati nei comparti della moda e della gioielleria.
I giovani dottori, affiancati da alcuni docenti della Facoltà, si sono impegnati, per l'oreficeria, nello studio delle vicende aziendali della società Elmo & Montegrappa (Antonia Annaloro, Carmine Beatrice, Francesca Cornacchia, Monica Parnoffi, Michele Rocco e Valentina Triggianese, con Alessandro De Nisco, docente di Marketing), nonché di alcune aziende dedite alla lavorazione del corallo e del cammeo. Per il comparto moda, sono state studiate la Kiton e la Marinella di Napoli.
Il Presidente di Elmo & Montegrappa, Gianfranco Aquila, ha potuto apprezzare personalmente il lavoro svolto dai neo dottori, e nella fase conclusiva della presentazione ha condiviso gli obiettivi futuri della storica azienda bassanese con i presenti che affollavano la sala dell'ateneo.












PREMIO DAMA D'ARGENTO

Lunedì 30 Maggio si è svolta presso la sede della Fondazione Corriere della Sera la cerimonia di consegna del prestigioso Premio “Dama d'Argento”, assegnato dall'Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli alle persone che “hanno fatto grande Milano”.
L'edizione 2011 è stata un po' speciale: il Premio ha infatti voluto rappresentare un riconoscimento per chi, anche sconosciuto o emergente, sappia esprimere valori di riferimento propri della tradizione e dell’identità di Milano, nel suo vissuto quotidiano e nella sua odierna complessità.
Le due sezioni del Premio sono state dunque pensate per valorizzare privati, gruppi o associazioni che svolgano attività o professioni legate a tecniche tradizionali ed artigianali, con il merito di coltivare arti e mestieri altrimenti destinati a scomparire, o che operino nel campo della solidarietà e del sostegno umano e sociale, a titolo professionale o volontaristico.
Per quest'ultima sezione, il premio è andato alla Cooperativa “Il Fontanile”. Per la sezione dedicata ai mestieri d'arte, invece, la Giuria (della quale fa parte anche Franco Cologni, presidente della Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte, insieme a personalità milanesi di spicco della cultura, dell'economia e dell'arte) ha ricompensato la Civica Scuola di Liuteria del Comune di Milano, per l'impegno con il quale da oltre trent'anni forma nuove generazioni di eccellenti liutai. Un riconoscimento meritato e importante per un'istituzione, da sempre dedicata all'eccellenza nell'arte liutaria, che è un vero vanto per la città di Milano.









Dalla Civica Scuola di Liuteria del Comune di Milano i talenti futuri della liuteria italiana

Anche quest'anno la Fondazione Cologni ha accolto con grandissimo piacere l'invito di Virginia Villa, coordinatrice della Civica Scuola di Liuteria del Comune di Milano, a partecipare come membro esterno alla commissione d'esame di fine anno scolastico 2010/2011.
Accanto ai docenti interni, hanno preso parte alla commissione, con la Fondazione Cologni, diverse personalità di spicco del mondo della liuteria e delle istituzioni: Antonio Monzino, fondatore e presidente della Fondazione Antonio Carlo Monzino; Danilo Fiorentini, dell'Associazione Liutaria Italiana; Claudio Formisano, Presidente di DISMA Musica; Paola Lusso per la Direzione Centrale Attività Produttive del Settore Lavoro e Occupazione del Comune di Milano.
Ancora una volta la Scuola ha dato prova dell'altissimo livello qualitativo della sua offerta formativa e del suo personale docente, composto da storici, musicisti e maestri liutai di primo piano: esempi di grandissima professionalità e passione, che fanno onore a questa Scuola e alla città di Milano. Particolarmente alti i risultati conseguiti quest'anno dagli allievi, tredici per il corso biennale di qualifica per Operatore Liutario e quindici per quello di specializzazione per Liutaio.


Il biennio di specializzazione è particolarmente impegnativo e prevede 800 ore di frequenza obbligatoria più 300 ore di tirocinio. Si articola nelle tre sezioni di Costruzione di strumenti ad arco, Costruzione di strumenti a pizzico, Restauro di strumenti musicali. I tirocini avvengono presso importanti imprese o maestri liutai (molti dei quali si sono formati proprio presso la stessa Scuola), che spesso finiscono per instaurare con gli allevi un duraturo rapporto professionale. Numerosi di questi maestri hanno presenziato alle prove d'esame dei loro allievi.
Per i quindici diplomati di quest'anno i giudizi della commissione sono stati altissimi. In particolare si sono distinti fra tutti, meritando il punteggio massimo (10/10) quattro allievi: Aglae Machline, che si è dedicata alla costruzione di un violoncello e ha svolto il suo tirocinio presso il maestro milanese Carlo Chiesa, maturando un'ottima manualità e metodologia; Gianmaria Stelzer, tirocinante presso il maestro Luca Primon a Trento, dove ha svolto, fra gli altri compiti, l'ambizioso progetto di costruzione di tre tavole armoniche per violino con differenti bombature; Jacopo Uberti, che ha condotto un tirocinio di restauro presso il maestro Lorenzo Frignani di Modena, realizzando numerosi e delicati interventi su strumenti storici; Mattia Ghion,che si è cimentato presso la bottega del maestro bresciano Mirko Borghino nella costruzione di chitarre classiche, acustiche ed elettriche, costruendo anche un mandolino per il repertorio blue-grass.


Molti di questi ragazzi proseguiranno l'attività presso le botteghe che li hanno ospitati per i tirocini, mentre altri avvieranno attività proprie, in alcuni casi consorziandosi per ottimizzare costi e competenze. Per ognuno di loro un futuro forse non facile ma certo di grandissima soddisfazione personale. A dimostrazione del fatto che investire nella propria passione è sempre una scelta coraggiosa ma appagante: una magnifica prospettiva, quella dei mestieri d'arte, per i nostri giovani più talentuosi. Suddivisa in corsi di formazione professionale, corsi e seminari di aggiornamento e corsi liberi per principianti ed amatori, la Civica Scuola di Liuteria di Milano è frequentata ogni anno da circa 70 studenti sia italiani sia stranieri.
La biblioteca, l'archivio dei disegni e del materiale fotografico, il Museo didattico sono a disposizione per la consultazione anche da parte del pubblico. La Scuola svolge infatti un' intensa attività esterna partecipando a mostre, convegni e concerti in collaborazione con Enti e Associazioni culturali di prestigio sia in Italia che all'estero.


Ci si augura che la città di Milano possa destinare a questa realtà formativa di eccellenza l'attenzione che merita, sia in termini di risorse che di considerazione per l'impegno straordinario portato avanti dallo staff docente e dal personale tutto. Dispiace infatti che scuole di tale livello, che portano avanti la tradizione unica e peculiare dei nostri più nobili mestieri d'arte, suscitando ammirazione e interesse a livello internazionale, debbano faticosamente sopravvivere soprattutto grazie alla buona volontà e alla dedizione personale.










Seminario estivo 2011 di Symbola. La Bellezza del Futuro. Cultura, innovazione, qualità e territori

30 giugno - 2 luglio 2011
Teatro Poliziano, Montepulciano


Symbola - Fondazione per le qualità italiane, ha dedicato il suo seminario estivo 2011 a "La Bellezza del Futuro. Cultura, innovazione, qualità e territori". Nel solco di queste linee guida saranno affrontati sul palco del seminario, che si terrà dal 30 giugno al 2 luglio a Montepulciano, i temi "La green economy del vino", "Esperienze e prospettive delle energie rinnovabili", "Geografie e strategie dell'industria culturale italiana", "Energie creative", e infine "La missione dell'Italia".

Tra i relatori: Ermete Realacci, Presidente della Fondazione Symbola, Ilaria Borletti Buitoni, Presidente del FAI, Davide Rampello, Presidente della Triennale di Milano, Matteo Renzi, Sindaco di Firenze, più una serie di personalità del mondo dell'università, delle energie rinnovabili, delle associazioni di salvaguardia dell'ambiente e del patrimonio enogastronico, dell'amministrazione pubblica. Il seminario è organizzato con il contributo di numerosi sponsor, tra cui la Fondazione Cologni.

www.symbola.net










Tirocini OmA Provincia di Firenze: al via l'edizione 2011

Per il terzo anno consecutivo, OmA ripropone l’esperienza diretta ai giovani interessati ai mestieri artigianali. Grazie alla collaborazione con la Provincia di Firenze – Direzione Lavoro –  sono stati attivati tirocini formativi che consentono a giovani già interessati ai mestieri d'arte di frequentare un tirocinio retribuito della durata di 6 mesi. 
Il fine è quello di facilitare l’ingresso degli giovani aspiranti artigiani nelle botteghe fiorentine per favorire l’apprendimento diretto dei singoli mestieri, la conoscenza viva della realtà professionale e agevolare quella che sarà una scelta più consapevole sul proprio futuro.

Sono tre le aziende artigianali coinvolte: La Tipografia Legatoria F. Brogi di Tiziano Brogi,  La Bottega dei Grassi Nesi e Philobiblion di Claudius Schettino. 

Gli aspiranti artigiani che volessero frequentare un tirocinio o le botteghe artigianali disponibili ad accogliere un tirocinante sono pregati di contattare l'Osservatorio dei Mestieri d'Arte (staff@osservatoriomestieridarte.it










AAA cercasi: aspiranti esperti in lavorazioni artistiche del vetro.
Aprono le pre-iscrizioni ai corsi di Vetroricerca Glas&Modern


Si sono da poco aperte le pre-iscrizioni al corso di formazione professionale FSE per “Esperto in lavorazioni artistiche del vetro”. Per il biennio di formazione, del tutto gratuito, saranno selezionati 15 studenti diplomati senza occupazione dai 18 ai 26 anni.
L'ente formativo, Vetroricerca Glas&Modern, offre per il biennio 2011-2013 laboratori pratici per imparare le tecniche di lavorazione del vetro, corsi di teoria, interventi di restauro sul patrimonio architettonico tutelato, stage e visite didattiche per un totale di 2680 ore di formazione. Sono previsti workshop realizzati in collaborazione con la LUB - Libera Università di Bolzano, la Sovrintendenza ai beni culturali della Provincia Autonoma di Bolzano, la Stazione Sperimentale del vetro di Murano, l'Università di Trento e l'Università di Modena e Reggio Emilia.
Il corso, unico in Italia, è finanziato dal Fondo Sociale Europeo.

Per pre-iscriversi visita il sito












Presentazione del nuovo volume "La mano che cura. Dialoghi con i maestri del benessere" al festival Armonia – Proposte per il benessere
2-5 giugno 2011
Castello di Belgioioso (PV)

Dal 2 al 5 giugno, nella bella cornice del Castello di Belgioioso (PV), si svolgerà la manifestazione "Armonia – Proposte per il benessere". La kermesse di quattro giorni sarà dedicata alle discipline bionaturali, cioè fondate sull'equilibrio fisico e psicologico dell'individuo, in una concezione di terapia olistica.
Nell'ambito dell'evento avrà luogo la presentazione del volume "La mano che cura. Dialoghi con i maestri del benessere", di Patrizia Sanvitale. Il libro, edito da Marsilio Editori, è l'ultimo titolo della collana "Mestieri d'arte" curata dalla Fondazione Cologni; attraverso trenta interviste ai maestri dell'arte del massaggio viene delineata una mappa delle discipline del benessere, eredi di tecniche antiche e quasi magiche ma aperte a declinazioni nuovissime.
Interverranno alla presentazione Antonello Calabrese, Presidente dell'Associazione Watsu Italia, Giovanni Leanti La Rosa, Direttore della Scuola Europea del Massaggio, e l'autrice Patrizia Sanvitale.

Riduzione per l'ingresso, scarica il coupon.

Scopri la manifestazione







Toscana, Abruzzo, Liguria, Lazio, Molise firmano la Carta Internazionale dell'Artigianato Artistico

Nell’ambito di ART - Mostra Mercato Internazionale dell’Artigianato di Firenze, presso la Fortezza da Basso, si è tenuta il 6 maggio la cerimonia di sottoscrizione della Carta Internazionale dell’Artigianato Artistico da parte delle Regioni: Toscana, Abruzzo, Liguria, Lazio e Molise.
Questa condivisione di intenti ha corrisposto alla necessità dell’apertura di un confronto sulle problematiche, sui punti di forza e di debolezza e sul futuro dell’artigianato artistico e tradizionale.

www.artex.firenze.it










Eunique 2011 – arts & crafts
Fiera Internazionale di Arti Applicate e Design
27-29 maggio 2011
Karlsruhe Trade Fair Center, Germania

Con oltre 350 espositori, Eunique 2011 – arts and crafts è la più grande fiera tedesca di arti applicate e design. Eunique rappresenta una risposta concreta al crescente interesse per i prodotti d'eccellenza, di design unico e realizzati in piccole serie, rigorosamente a mano.
Durante la fiera i visitatori avranno l'opportunità di dialogare con artigiani, designer e artisti a proposito del loro lavoro.
Gioielli realizzati da maestri orafi, creazioni innovative di giovani designer, sartoria classica o suggestivi esperimenti di alto artigianato artistico sono solo una parte della lunga lista di manufatti che saranno esibiti in fiera.

Scopri la fiera










Guarda il book trailer dell'ultimo libro della Fondazione Cologni dei mestieri d'arte e Marsilio Editori: "Patrizia Sanvitale La mano che cura. Dialoghi con i maestri del benessere."








Festival dei giardini.
Green Street, il verde invade la città.
27-29 maggio 2011

Presso i Boschetti di Monza si svolgerà dal 27 al 29 maggio il Festival dei giardini, nell'ambito di Green Street, il festival del verde che coinvolgerà la città di Monza in una quattro giorni di incontri, mostre e laboratori dedicati al tema del verde pubblico e della eco-sostenibilità. Il Festival dei Giardini rappresenta uno stimolo per una migliore gestione e tutela del patrimonio verde pubblico e privato ancora presente nelle nostre città, e vuole enfatizzare la realtà florovivaistica del territorio, dando risalto alle imprese del settore: tra i partecipanti professionisti florovivaisti, architetti paesaggisti, designer.
L'evento è organizzato in collaborazione con la Provincia di Monza e Brianza, il Comune di Monza, Camera di Commercio Monza e Brianza, CIA, Coldiretti e Confagricoltura. Tra i sostenitori: Montrasio Arte.

www.greenstreetmonza.com










Tavola Rotonda

TESSERE PER UN DIALOGO
L'artigianato artistico tra tecnica ed estetica


ART 2011 – Mostra Internazionale dell'Artigianato di Firenze
Fortezza da Basso
Teatrino Lorenese
6 maggio 2011

Il dibattito – organizzato da Unioncamere Toscana e Regione Toscana – vuole costituire la prima tappa di un percorso di elaborazione culturale intorno ai temi dell'artigianato artistico.
In effetti il nucleo della discussione è costituito dal ruolo che l'artigianato svolge nella società attuale e da quale invece dovrebbe e potrebbe svolgere; ovverosia in che modo l'artigianato, soprattutto artistico, può contribuire ad integrare e superare i difetti della globalizzazione e quelli insiti nell'odierna tendenza all'appiattimento dell'informazione, della cultura, dell'economia e dei gusti.
Come chiaramente espresso nella Carta Internazionale dell'Artigianato Artistico, il settore è portatore di vari importanti valori: valore economico, valore culturale, valore sociale.
La sfida che ci troviamo davanti è quella di salvaguardare questi valori ed è una sfida che non può essere vinta senza puntare sull'interdisciplinarietà degli interventi, senza ricostruire quell'unità tra capacità tecnica e creatività, tra desiderio e ragione, tra progetto ed esecuzione, che ha da sempre contraddistinto l'artigianato artistico italiano e che ha permesso la creazione del tessuto artistico, produttivo e sociale italiano così come l'abbiamo sempre conosciuto. Questa ricomposizione non sarà possibile senza riportare al centro dell'attenzione l'importanza e la dignità del lavoro manuale, senza salvaguardare, tramandare, innovare i saper fare e le capacità tecniche tradizionali dell'artigianato artistico.

Ore 10.00 – Registrazione dei partecipanti
Ore 10.30 – Saluti


Enrico Ciabatti – Segretario Unioncamere Toscana
Alessandro Cavalieri – Direttore Generale Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze, Regione Toscana

Ore 10.45 – Tavola rotonda
Moderatore Philippe Daverio


Partecipanti:
Giuseppe Furlanis - Presidente CNAM
Andrea Fedeli - CNA
Luciano Bigazzi - Confartigianato
Stefano Micelli - Università Ca' Foscari di Venezia
Elena Pontiggia – Accademia di Brera
Alberto Cavalli - Direttore Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

Ore 13,00 – Premiazione dei Maestri Artigiani toscani








Artour
Toscana Artigianato e Turismo


Gli Itinerari dell'Artigianato di ARTour offrono la possibilità  di viaggiare nel territorio toscano alla scoperta di antichi mestieri, nonché di storie e personaggi della tradizione artigianale della Regione, entrando in contatto con i maestri artigiani che ancora oggi realizzano oggetti di pregio fatti con attenta cura manuale, direttamente nelle loro botteghe.
Gli itinerari sono visibili online attraverso le mappe di Google e facilmente scaricabili nei formati più diffusi per GPS, in modo da poter avere anche in macchina la possibilità  di seguire il percorso.

Visita il sito.






COSTRUIRE CON LA MUSICA

Milano Musica, in collaborazione con il Teatro alla Scala e altri prestigiosi partner, promuove COSTRUIRE CON LA MUSICA, la prima raccolta italiana di strumenti da destinare alle scuole di musica in Medio Oriente e Africa, in partenariato con Music Fund, e per il nascente Sistema delle Orchestre e dei Cori Infantili e Giovanili in Italia. L'azione concreta per la diffusione della musica è al centro di questo progetto, che ha ricevuto il sostegno ideale di Daniel Barenboim.

Il progetto ha ottenuto il patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Milano, ed è reso possibile dal sostegno di Intesa Sanpaolo e di Fondazione Cariplo; sarà  realizzato con la collaborazione della Fondazione Stradivari di Cremona, della Fondazione Antonio Carlo Monzino, e grazie al generoso impegno di numerosi musicisti e istituzioni musicali. Classica Sky, media partner dell'iniziativa, darà  un forte appoggio alla promozione in ambito nazionale.

La prima raccolta di strumenti si svolgerà  domenica 29 maggio 2011, dalle 11 alle 22, presso i Laboratori Scala Ansaldo, Padiglione Visconti, in via Tortona 58, a Milano. Una variegata compagine di artisti esprimerà  la sua festosa adesione al progetto in una giornata di concerti e incontri non stop a ingresso libero.

Visita il sito.









Mestieri d'Arte: il terzo numero in edicola ad aprile

Allegato al numero di Aprile di Monsieur, esce in edicola il terzo numero della rivista Mestieri d'Arte, un progetto della Fondazione Cologni pubblicato e sviluppato con Swan Group. Nel sommario del n° 3, tra gli altri: i contributi di maestri come l'architetto François Burkhardt, storico del design, l'architetto Luisa Bocchietto, presidente di ADI, e del fotografo Oliviero Toscani; un tuffo nella magia degli atelier di Chanel e nella trasparenza dei vetri d'arte di Venini; ritratti di grandi professionisti e maestri come il designer Aldo Cibic e lo scenografo Dante Ferretti.











Vacheron Constantin sostiene le Giornate dei Mestieri d'Arte a Parigi

1-3 aprile 2011
Cité de l'Architecture et du Patrimoine, Parigi

La storica manifattura svizzera di alta orologeria Vacheron Constantin ha deciso di sostenere le Giornate dei Mestieri d'Arte, una manifestazione parigina organizzata ogni anno dall'Istituto Nazionale dei Mestieri d'Arte di Parigi (INMA), con il patrocinio del Ministero per l'artigianato, a partire dal 2002. Nel corso delle tre giornate (dall'1 al 3 aprile), dieci maestri d'arte, insieme ai loro allievi, daranno dimostrazione pubblica della loro perizia tecnica. Anche Vacheron Constantin metterà a disposizione i suoi migliori artigiani, perché diano un saggio del loro straordinario savoir-faire. La casa ginevrina, inoltre, sosterrà in particolar modo la mostra "Talents d'exception", realizzata in occasione delle Giornate dei Mestieri d'Arte e allestita presso la Cité de l'Architecture et du Patrimoine di Parigi.

Visita il sito.











Salone del Restauro
30 marzo - 2 aprile
Ferrara

Dal 30 marzo al 2 aprile 2011, Ferrara Fiere ospita la XVIII edizione del Salone dell'Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali, un evento dedicato all'arte del restauro e della conservazione del patrimonio artistico italiano.
Anche per l'edizione 2011 il Salone, in occasione del quale sono previsti incontri, workshop, seminari e tavole rotonde che si susseguono nell'arco dei quattro giorni di manifestazione, costituisce l'appuntamento di riferimento in Italia per gli operatori del settore: occasione di confronto, approfondimento e aggiornamento sulle problematiche legate al mondo del restauro e ai diversi mestieri d'arte che esso coinvolge.

Visita il sito.










Koinè 2011
12-15 marzo
Fiera di Vicenza

Al via la quattordicesima edizione di Koinè, la Rassegna Internazionale di arredi, oggetti liturgici e componenti per l'edilizia di culto.
Dal 12 al 15 marzo sarà possibile visitare la più grande fiera dedicata agli oggetti ed elementi d'arredo per il culto, spesso realizzati da ottimi artigiani, con 355 espositori; sono previsti circa 12000 visitatori, congressi e seminari.

Visita il sito koine








"Una scuola, un lavoro: percorsi di eccellenza". I vincitori del progetto

Sono stati da poco selezionati i tre giovani liutai diplomati presso la Civica Scuola di Liuteria del Comune di Milano che beneficeranno di uno tirocinio formativo post-diploma di sei mesi presso una bottega di chiara fama, come previsto dal progetto "Una scuola, un lavoro: percorsi di eccellenza". I tirocini sono finanziati dalla Fondazione Cologni, che ha sviluppato il progetto in collaborazione con la Civica Scuola di Liuteria e il Comune di Milano.
Data la bontà dei molti e validi progetti presentati, non è stato semplice per la commissione decretare le tre candidature migliori. I tre liutai che hanno presentato i progetti vincenti e che intraprenderanno l'importante percorso formativo in bottega sono Chiara Segaliari, che lavorerà con il maestro Bohr alla costruzione di un baryton; Leo Binetti, che curerà il restauro conservativo e funzionale di chitarre e mandolini con il liutaio Federico Gabrielli; e Davide Fossati, che lavorerà presso la milanese Jacaranda.











Guillaume Hinfray: tra lusso, artigianalità e design

È stata inaugurata a Milano l'8 febbraio scorso la nuova boutique-atelier di Guillaume Hinfray, brand sinonimo della calzatura shaggy chic. Le calzature degli shoe designer Guillaume Hinfray e Marco Censi presentano finiture volutamente rudi e un design mai banale, che si sposa a lavorazioni artigianali d'eccellenza, integralmente Made in Italy, e all'uso dei materiali più pregiati.

Visita il sito www.guillaumehinfray.com










Appuntamento con l'artigianato "Lungo un giorno"

sabato 29 gennaio
Sam/Spazio Arti e Mestieri, Firenze

Sabato 29 gennaio si celebrerà una grande festa dell'artigianato artistico nello Spazio Arti e Mestieri di Firenze. Durante tutto l'arco della giornata si succederanno iniziative dedicate all'eccellenza artigiana: presentazioni di libri sull'argomento, degustazioni della cucina tradizionale, laboratori di legatoria, reinvenzione dei materiali e lavorazione del feltro per bambini, laboratori di ceramica e composizione floreale per adulti. Per l'occasione Oma (Osservatorio dei Mestieir d'Arte) organizzerà due incontri presso il Museo Horne nell'ambito del progetto "Artigiani in famiglia" e saranno visitabili laboratori di artisti e artigiani. Come eventi collaterali sono previsti musica dal vivo, spettacoli di marionette e la mostra fotografica "Mani che raccontano", di Juri Ciani.

Visita il sito








Seta ad arte. Storia e tecniche dell'eccellenza Toscana

"Seta ad arte. Storia e tecniche dell'eccellenza toscana" è il nuovo libro edito da Edifir che l'Osservatorio dei Mestieri d'Arte presenta giovedì 16 dicembre presso il Museo del Tessuto di Prato. Si tratta dell'VIII volume della Collana "I mestieri d'arte. Quaderni d'artigianato", diretta dal Presidente di OmA Toscana Prof. Giampiero Maracchi, che affronta a tutto campo la storia della manifattura della seta, da secoli lustro e vanto del territorio toscano. A firmare la pubblicazione Daniela Degl'Innocenti, curatrice e responsabile scientifica del Museo del Tessuto di Prato, esperta di storia del tessuto e Mattia Zupo, specialista di tecnologia tessile, coadiuvati da Dora Liscia Bemporad, professoressa di storia delle arti applicate e dell'oreficeria presso l'Ateneo fiorentino a cui è affidata la presentazione del libro. Daniela Degl'Innocenti sviluppa l'anima storica dell'argomento: dalle origini della sericultura, alla figura imprenditoriale del setaiolo, dal Quattrocento al Settecento, il suo racconto puntuale e storicamente completo arriva fino ai giorni nostri iniziando il lettore a quelle realtà che nel settore della seta sono ancora attive a Firenze. Segue il racconto dell'anima tecnologica dell'arte della seta, affidato alla penna di Mattia Zupo, capace di coniugare gli aspetti relativi alla materia (dal bombyx mori alla composizione chimica della seta ai vari tipi di tessuti serici) con quelli del processo di lavorazione della seta (filatura, tessitura, orditura, tintura, finissaggi e relative sottofasi). A chiudere il volume, infine, un'utilissima appendice "Itinerari tessili della Toscana" per scoprire provincia per provincia gli indirizzi, i siti e i numeri di telefono di musei e luoghi dove è possibile vedere le sete o conoscere i metodi tradizionali della loro produzione ovvero seguire corsi di apprendimento sulla materia.

Visita il sito di OmA






IMG_5152


Seminario sui Mestieri d'Arte

Il 19 e 20 Gennaio 2011 si terrà presso la Creative Academy, la scuola di Design e Creative Management del gruppo Richemont fondata a Milano nel 2003 per volontà di Franco Cologni, un seminario dedicato ai mestieri d'arte e organizzato dalla Fondazione Cologni: i venti studenti della Creative, provenienti dalle migliori scuole di design del mondo, avranno la possibilità di incontrare alcuni grandi protagonisti del mondo della moda, del lusso e del design, che interverranno illustrando i necessari rapporti di collaborazione e scambio tra creatività e savoir-faire.

Mercoledì 19 Gennaio, dopo un'introduzione di Alberto Cavalli (direttore della Fondazione Cologni, Lifestyle & Luxury Goods Correspondent del mensile How to spend it Russia), interverranno gli shoe designer Guillaume Hinfray e Marco Censi; farà seguito la lezione di Giulia Pessina (Brioni).

Giovedì 20 Gennaio gli speaker saranno l'architetto e designer Ugo La Pietra; i designer Nils Sveje e Kyoko Inoda; l'architetto Paola Carimati, redattrice di Elle Decor; Federica Sala (curator) e Michela Pellizzari (Design consultant) di PS Design Consultants.
Per chi volesse partecipare al seminario saranno disponibili alcuni posti, previa obbligatoria richiesta via e-mail all'indirizzo info@fondazionecologni.it

Non sarà possibile accogliere eventuali visitatori sprovvisti di conferma ricevuta via e-mail.




IMG_5152


Trentesimo anniversario Nuova accademia di Belle Arti

In occasione del trentesimo anniversario di Naba, la Nuova Accademia di Belle Arti fondata a Milano nel 1980, è stato ideato il progetto "Learning machines. Art Education and Alternative Production of Knowledge", a cura di Marco Scotini e in collaborazione con Alessandro Guerriero. Il progetto, costituito da un simposio (Learning Machines. Discorsi, che ha avuto luogo a Milano il 10 e 11 Dicembre), da un'esposizione (Learning Machines. Figure), una Temporary Library – Reading Room (Reading Machines. Biblioteca) e una pubblicazione (Il Manuale. Un'Accademia in 100 parole) è strutturato intorno al rapporto tra formazione artistica e processi di conoscenza, dalle pratiche istituzionali a quelle alternative di produzione del sapere.

L'esposizione e la Temporary Library resteranno aperte al pubblico sino al 14 gennaio.
Visita qui il sito.








The Whispered Directory of Craftsmanship

La prestigiosa firma italiana Fendi presenta "The Whispered Directory of Craftsmanship" un prezioso volume pubblicato da Electa in Italiano e inglese.
Il progetto editoriale è un omaggio e una guida all'ineguagliabile eredità Italiana dell'Artigianato: in ordine alfabetico presenta le diverse realtà italiane presenti sul territorio dalla Fondazione Lisio, unica per il suo artigianato tessile su antichi telai fino alle biciclette realizzate a mano da Abici.

In vendita nelle boutique Fendi ed in esclusivi punti vendita.




Memory box

Il progetto nasce per supportare quei bambini che, a causa di una situazione familiare difficile, di gravi malattie o catastrofi, vivono la sofferenza della solitudine e dell'esclusione sociale. Nelle Memory Box si mettono oggetti, lettere, fotografie e tutto quanto rimanda a tristi o gioiose memorie. Queste scatole sono appositamente predisposte per essere disegnate o colorate: si vuole così promuovere la riflessione e il ricordo attraverso il disegno e la scrittura, che conduce il bambino a ricostruire gli eventi del passato insieme ai familiari o ad un educatore. Questa memoria, diventando racconto, lo aiuta a superare traumi e disagi psicologici. La Fondazione Cologni ha supportato il progetto Memory Box tramite l'acquisto di scatole e il finanziamento del progetto grafico.

Visita il sito: www.fabbricadeltalento.it






Mestieri d'Arte: in edicola il secondo numero

Allegato a Monsieur di dicembre esce in edicola il secondo numero della rivista Mestieri d'Arte, un progetto della Fondazione Cologni pubblicato e sviluppato con Swan Group. Nel sommario del n° 2: i contributi di maestri d'arte come Ezio Frigerio e Franca Squarciapino, un dossier sul distretto d'eccellenza di Biella, un focus sulle lavorazioni della scagliola, la scultura artigianale di presepi e i segreti degli artigiani di Hermés. E tanto altro.





La Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte ha il piacere di informare che dal 1 Dicembre 2010 gli uffici verranno trasferiti in Via Lovanio, 5 - 20121 Milano.

Chiediamo per favore di segnare i nuovi numeri di telefono e di fax:

Telefono: 02 89 655 350
Fax: 02 89 655 364

Il sito www.fondazionecologni.it e gli indirizzi e-mail non cambiano.










Fortepiano Festival 2010
10-12 dicembre 2010
Pontificia Facoltà Teologica Seraphicum, Roma

L'Accademia Clivis, sotto la direzione artistica di Michela Senzacqua, ha organizzato anche quest'anno il Fortepiano Festival, per riscoprire l'antenato del pianoforte, dalla sua realizzazione tecnica all'ascolto delle interpretazioni di musicisti professionisti.
Fortepiano è una grande mostra mercato di liuteria che ospita produttori, distributori, etichette discografiche e case editrici, cui vengono affiancati concerti, proiezioni, dibattiti, conferenze con nomi noti in tutto il mondo: Emilia Fadini, Bart van Oort, Jill Feldman, Costantino Mastroprimiano, Flavio Ponzi, Marco Fiorini, Renato Meucci.
Novità di quest'anno è l'Atelier dei mestieri d'arte, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte: masterclass dedicate all'interpretazione e fruizione della musica con strumenti storici e laboratori dei maestri liutai per la cura e la manutenzione degli strumenti, rivolti agli esecutori, ma aperti alla libera partecipazione di tutti gli interessati.

Visita il sito Forte Piano Festival

scarica il comunicato stampa

guarda la locandina







Il Bello che fa Bene 2010
22 novembre 2010
Officine del volo, Milano

Il Bello che fa Bene è un evento benefico organizzato ogni anno dal 2002, a sostegno delle attività di Ai.Bi., Amici dei Bambini, finalizzate a dare una famiglia ai bambini abbandonati. La serata si aprirà con un'asta per continuare con una cena di gala preparata dagli chef stellati Carlo Cracco, Pietro Leeman e Loretta Fanella in collaborazione con Alma, Scuola Internazionale di Cucina Italiana.
Il Bello che fa Bene raccoglierà fondi anche per mezzo di uno spazio di shopping solidale, aperto al pubblico dal 4 al 19 dicembre in Via Montenapoleone, 6.

Per informazioni visita il sito








Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali

La Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte prende parte a Florens 2010, la Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, in svolgimento a Firenze dal 12 al 20 novembre 2010.
La manifestazione è ideata da Giovanni Gentile, Presidente di Confindustria Firenze, e dal Comitato Promotore di Florens 2010 composto da Intesa Sanpaolo, Banca Cassa di Risparmio di Firenze, Confindustria Firenze, Confederazione Nazionale Artigianato Piccola e Media Impresa Firenze (CNA Firenze).
La direzione artistica della prima edizione è a cura di Davide Rampello.

La prima Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali prevede 30 convegni, 10 mostre, 150 eventi e il Forum Internazionale, organizzato in collaborazione con The European House - Ambrosetti, sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Affari Esteri, Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e mare, Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze e Unesco.

In questo contesto, il Presidente Franco Cologni parteciperà come relatore all'incontro IL SISTEMA CREATIVO E I MESTIERI D'ARTE, organizzato per venerdì 19 Novembre nell'ambito del Forum Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, presso il prestigioso Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Il Forum è rivolto ai principali decisori e operatori internazionali del settore dei beni culturali e ambientali. Sono attesi 300 partecipanti selezionati, provenienti da 27 Paesi, che avranno l'occasione di contribuire attivamente ai dibattiti nel corso delle tre giornate.

Sempre venerdì 19 Novembre, presso il Salone dei Dugento di Palazzo Vecchio, il direttore generale Alberto Cavalli prenderà parte al convegno "CREATIVITA' SOSTENIBILE. Artigianato, moda e architettura: scenari del nuovo mercato competitivo" , organizzato da OMA (Osservatorio dei Mestieri d'Arte), CNA Toscana Fondazione Opera.








La Soffieria Parise a Viart
Dal 9 novembre

Viart è il Centro Espositivo dell'Artigianato Artistico Vicentino, dove si possono ammirare le opere di artisti artigiani che creano con legno, pietra, metalli preziosi e non, pelli, tessuti, ceramica, vetro, carta e altro ancora. Il centro è stato realizzato grazie all'Associazione Artigiani della Provincia di Vicenza, la Camera di Commercio di Vicenza ed il Comune di Vicenza. Tutte le opere esposte a ViArt, salvo quelle che appartengono a collezioni private, sono acquistabili direttamente presso il Centro Espositivo.
Viart si è arricchito da qualche giorno di un nuovo espositore: la Soffieria Parise, bottega storica fondata nel 1964 da Giovanni Battista Parise, l'artigiano che portò a Marostica la lavorazione a cannello del tubo di vetro borosilicato (Pyrex). I prodotti Parise spaziano dall'oggettistica minuta al grande complemento d'arredo, rifiniti con colori pregiati, realizzati con componenti a base di oro e platino.

Per maggiori informazioni visita il sito







Dream – Design Recherche Europe Art Métiers
Aperte le selezioni per il Master Class Europeo sui mestieri d'arte
Iscrizioni aperte fino al 1 dicembre 2010

Dream - Design Recherche Europe Art Métiers, è un progetto condiviso da un network di enti europei capeggiati dalla francese Inma, l'Institut National des Métiers d'Art. Tra questi OmA, Osservatorio dei Mestieri d'arte dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, rappresenta l'Italia in maniera attiva, ospitando uno dei tre percorsi attivati, quello sulla lavorazione delle fibre naturali.
OmA sta cercando i 6 talenti artigiani che riceveranno la borsa di studio e l'iscrizione alla Master Class. I giovani selezionati, oltre a quello dell'Oma, seguiranno un corso sulla lavorazione del legno in Finlandia e uno sulla lavorazione del vetro in Spagna.
Requisiti per candidarsi sono un'età compresa tra i 25 e i 35 anni e il possesso del diploma.

Visita il sito www.osservatoriomestieridarte.it








Alla Libreria Pecorini libri antichi sui 150 anni dell'Unità d'Italia
13 e 14 novembre 2010
Libreria Pecorini, Milano

In occasione del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia la Libreria Pecorini di Milano invita nei suoi spazi i librai antiquari che abbiano materiale su questo periodo storico.
Dalle 10 alle 18, sabato 13 e domenica 14 novembre, sarà possibile ammirare e acquistare i libri antichi e ascoltare dalla viva voce di alcuni storici invitati per l'occasione le vicende di questo periodo fondamentale nella storia del nostro Paese.

Visita il sito www.pecorini.com










Artigiani in famiglia
A Firenze Laboratori di intarsio ligneo e tessitura al telaio per adulti e bambini
Le forme del legno: 6, 13 e 20 novembre
Intrecci di fili: 4, 11 e 18 dicembre
Museo Horne, Palazzo Corsi, Firenze

Il Museo Horne, in collaborazione con Oma (Osservatorio dei Mestieri d'Arte) organizza anche quest'anno l'iniziativa Artigiani in famiglia, dedicata alle famiglie con bambini tra gli 8 e i 13 anni.
Il progetto, a partecipazione gratuita, prevede due percorsi: a novembre "Le forme del legno", tre appuntamenti per studiare le caratteristiche dei mobili del museo e, dopo una visita al laboratorio dell'intarsiatore Renato Olivastri, cimentarsi nella realizzazione di un intarsio ligneo. A dicembre gli appuntamenti del percorso "intrecci di fili" porteranno invece i partecipanti a saggiare l'arte del telaio, dopo aver visitato la Fondazione Arte della Seta Lisio.

Visita il sito www.museohorne.it









Il prestigioso mensile russo Kak Potratit, allegato al quotidiano finanziario Vedomosti, ha dedicato la copertina del numero speciale moda a un'eccellenza del mestiere d'arte italiano: il ricamatore Pino Grasso. Vincitore del prestigioso Prix du Luxe et de la Création di Parigi per la categoria "innovazione", il ricamatore milanese ha lavorato con tutti i più grandi marchi della moda internazionale: riconosciuta e giustamente celebrata è in particolare la sua collaborazione con Valentino, per le collezioni di alta moda.
Kak potratit gli dedica la copertina e un articolo di due pagine, mettendo in luce il ruolo, la figura e l'eccellenza di un maestro d'arte meglio conosciuto all'estero che in Italia.

Guarda il sito qui.









Artò 2010, Salone delle Eccellenze Artigiane
Artigianato. Innovativo per Tradizione

5 – 8 novembre 2010
Lingotto Fiere, Torino

Torino ospita Artò, il grande Salone delle Eccellence Artigiane, che ogni anno presenta il meglio della produzione artigianale locale e nazionale, tra cui quella dei settori tessile, oreficeria e argenteria, lavorazione del legno, del ferro e della pietra, cartotecnica, stampa, legatoria e restauro dei libri, arredamento.
Nei padiglioni ad accesso libero sarà possibile ammirare e acquistare oggetti unici e preziosi, costruiti con tecniche di lavorazione e materiali strettamente legati alla cultura locale tradizionale.
Artò dedica inoltre laboratori, reading e momenti musicali alle scuole, fruibili presso lo Spazio Con le mani.

Visita il sito della Manifestazione.









Conversazioni Musicali sulla Fisarmonica. Il passato, il presente, il futuro
25 Settembre 2010, Centro Culturale di Stradella (PV)


La Città di Stradella e il Civico Museo della Fisarmonica "Mariano Dallapé" organizzano per il 25 Settembre le "Conversazioni Musicali sulla Fisarmonica", una giornata di studi dedicata al confronto d'opinioni a proposito della recente diffusione della fisarmonica elettronica accanto a quella tradizionale. Parteciperanno alla tavola rotonda i rappresentanti di storiche manifatture, come la Beltrami e la Dallapé & Figlio. Ci saranno inoltre interventi di fisici e compositori, moderati dal dottor Giovanni Civardi, mentre il fisarmonicista Walter Porro esemplificherà in musica i concetti dibattuti.
A seguire, un concerto del duo Walter Porro e Eligio Contier.

Info su questo sito.








Cremona e le settimane della liuteria

Per due intere settimane la città celebra l'attività che la rende famosa nel mondo e coccola appassionati e addetti con Liuteria in Festival e Cremona Mondomusica

25 settembre - 10 ottobre
Cremona

Nelle due settimane comprese tra sabato 25 settembre e domenica 10 ottobre tutti gli appassionati e addetti si daranno appuntamento a Cremona per il Festival che promuove mostre, convegni e concerti nel segno della passione per l'arte liutaria.
Ricchissimo il programma di iniziative coordinate dalla Fondazione Antonio Stradivari, vera anima del Festival: per quanto riguarda le esposizioni, la mostra degli strumenti di Carlo Bergonzi, maestro liutaio vissuto tra Seicento e Settecento, e presso Palazzo Affaitati le nuove acquisizioni del museo stradivariano.
In quindici giorni di manifestazione sono previsti altrettanti concerti e sei conferenze, senza contare gli appuntamenti in cartellone dall'1 al 3 ottobre per la kermesse Mondomusica, il Salone Internazionale degli strumenti musicali d'artigianato e degli accessori per la liuteria che tutti gli anni dà vita a una maratona musicale di concerti e convegni a far da pregiato sfondo agli incontri del pubblico con i liutai e i maggiori esperti del settore.
Tra i concertisti attesi nelle sale cremonesi spiccano i nomi di giovani promesse: Anna Tifu, 24 anni, è la violinista che suonerà per il concerto inaugurale; Dai Miyata, violoncellista, ha la stessa età, e ancora Chun-Wen Huang (solo 19 anni) e Mayu Kishima (23 anni), sono i violinisti vincitori di concorsi internazionali che suoneranno strumenti di Bergonzi.
Molte le orchestre giovanili coinvolte, molti i generi, dal Jazz al barocco.
Ospite speciale il Quartetto d'archi della Scala che eseguirà Haydn e Beethoven su strumenti Bergonzi.

Visita il sito: Liuteria in Festival e quello di Cremona Mondomusica.