HOME -- Carta Internazionale

La Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte ha sottoscritto nell’Aprile 2010 la Carta Internazionale dell’Artigianato Artistico.

Nel quadro di alcune convenzioni siglate nel 2008 con l’obiettivo principale di creare delle sinergie nel settore dell’Artigianato Artistico su scala europea e internazionale, e di dare una maggiore visibilità alle produzioni artistiche a livello politico, Ateliers d’Art de France, CNA Nazionale, Confartigianato Imprese Nazionale e Artex hanno messo a punto una Carta Internazionale dell’Artigianato Artistico, volta a evidenziare i valori e le peculiarità del settore ed a metterne in luce i punti di forza e debolezza.

Il primo obiettivo che la Carta si pone è il riconoscimento – a livello internazionale - dei valori che il settore dell’artigianato artistico, spesso misconosciuto o scarsamente compreso della nostra economia – ma anche della nostra cultura, della nostra tradizione, della nostra storia – incarna.

L’artigianato artistico rappresenta infatti un settore con caratteristiche assolutamente peculiari per il quale devono essere definite linee politiche, strategiche e di azione a livello europeo e internazionale, studiate appositamente per sostenere, tutelare, valorizzare e promuovere il settore favorendone anche l’internazionalizzazione.

La Carta si articola in vari punti: definizioni di artigianato artistico e di artigianato tradizionale; valori del settore; le proposte, studiate a partire da una prima analisi dei punti di forza e di debolezza.

La Carta dovrà essere condivisa dal maggior numero di partner a livello internazionale, affinché l’Artigianato Artistico diventi un punto focale delle politiche europee: l’Artigianato Artistico è infatti l’unico settore presente in tutte le realtà europee e internazionali e costituisce un patrimonio unico frutto di una tradizione culturale, artistica e produttiva secolare che rappresenta le peculiarità dei territori di appartenenza.

Il percorso verso la condivisione da parte del maggior numero possibile di soggetti è iniziato a nel dicembre del 2009 a Firenze, dove la Carta è stata presentata ufficialmente, nell’ambito del convegno internazionale I valori dell’Artigianato Artistico. Verso una rete internazionale del settore, cui hanno partecipato operatori del settore italiani, francesi, spagnoli, finlandesi, nonché una rappresentante della Commissione Europea.

Il secondo passo è stata la sottoscrizione a Parigi lo scorso gennaio, da parte dei Presidenti di CNA Nazionale e Confartigianato Imprese Nazionale per l’Italia e dal presidente di Ateliers d’Art de France per la Francia.
A essi si è unito il Presidente del Kyoto Traditional Arts and Crafts Sponsorship Foundation, che ha siglato la Carta il 26 Aprile a Firenze, nell’ambito della Mostra Internazionale dell’Artigianato. Nella stessa occasione si è creato il primo gruppo si sostenitori della Carta, composto da : AiCC - Associazione Italiana Città della Ceramica; Artex-Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana ; Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte della Toscana; CEII - Centro Europeo di Impresa e di Innovazione del Trentino; Citema- Città Europea dei Mestieri d’Arte; CO.SE.R. – Calabria; Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte; Fondazione di Firenze per l’Artigianato Artistico; IVAT - Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition; Liguriastyle.it; ViArt - Artigianato Artistico Vicentino.

La Carta è già stata inoltre presentata anche al Ministero dello Sviluppo Economico e il prossimo passo sarà la presentazione a Bruxelles, in collaborazione con UEAPME- European Association of Craft, Small and Medium-sized Enterprises.





Scarica la carta


Scarica la lista dei Promotori e sostenitori