HOME -- News -- 2008




La creatività di tre giovani maestri nell'arte della cucina scelta per la campagna natalizia di American Express.


La semplicità, il talento e la creatività sono elementi fondamentali per costruire un'esperienza speciale, usando il proprio estro per risparmiare tempo, spendere meglio il denaro e apprezzare il gusto per il nuovo. American Express ha basato la sua campagna natalizia proprio sull'idea che, partendo da elementi semplici, si possa lavorare con creatività per arrivare a risultati speciali: e ha affidato il messaggio a tre giovani maestri nell'arte dell'alta cucina, ovvero Moreno Cedroni (la cucina italiana d'autore), Viviana Lapertosa (i piatti creativi) e Loretta Fanella (l'arte della pasticceria).
Su “Libero” del 6 Dicembre, Franco Cologni (Presidente della Fondazione dei Mestieri d'Arte) ha commentato: “Far convivere slancio creativo e applicazione pratica, la passione del cuore con l’intelligenza della mano, è la sfida che vogliamo e dobbiamo accettare: una sfida che i maestri d'arte, categoria poco conosciuta e ancor meno comunicata ma di fondamentale importanza per l'eccellenza del Made in Italy, da sempre accolgono e vincono, con silenziosa e laboriosa onestà”.


Leggi l'articolo

 

 

 




 

Blog&Nuvole e Scuola del Fumetto di Milano e Palermo: dal web un’occasione per le nuove leve del fumetto italianoMilano.

 

La Scuola del Fumetto di Milano e Palermo partecipa a Blog & Nuvole, l'inedito progetto di Lucia Saetta e Cristina Vannini Parenti che unisce le migliori scritture del mondo del blog con iltalento di fumettisti e illustratori.

 

Questa ulteriore iniziativa, pensata come un importante momento di formazione e come un'interessante opportunità per i giovani fumettisti, si inserisce dunque nella seconda fase del concorso promosso dalla Triennale di Milano e dalla Fondazione Cologni deiMestieri d'Arte, con il patrocinio di Confartigianato.

 

A integrazione dell'attività didattica, gli studenti avranno la possibilità di illustrare i 35 scritti provenienti dalla blogosfera, selezionati e pubblicati sul Blog, interpretandoli con la loro creatività. Una giuria interna alla Scuola selezionerà, tra le storie illustrate dagli studenti, la migliore “fusione” tra testo e grafica: il giovane artista sarà premiato con i vincitori di Blog&Nuvole, con la pubblicazione del suo lavoro nel catalogo a diffusione nazionale edito da Comma 22.

 

"Siamo particolarmente lieti della partnership avviata con la Scuola del Fumetto di Milano perché la consideriamo un esempio di quel dialogo virtuoso tra istituzioni capace di cogliere le potenzialità di un progetto per estenderne l'applicazione in modo utile e originale,” dichiara Franco Cologni, Presidente della Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte.“Inoltre, questa nuova collaborazione ci sta particolarmente a cuore perché costituisce uno stimolo importante per la maturazione professionale di ragazzi avviati a uno dei mestieri d'arte del terzo millennio.”

 

“Siamo contenti di questa opportunità per i nostri allievi” afferma Giuseppe Calzolari, direttore della Scuola di Fumetto di Milano e Palermo “finalmente un’iniziativa che permetta al fumetto di esprimersi liberamente all’interno di una dimensione di scrittura creativa e snella e dando agli artisti della nostra scuola la possibilità di rendersi visibili in un contesto nazionale e raggiungendo la reputazione che meritano, accanto ad artisti già formati”.

 

 

 

 




“Abitare la città” - FRAC Centre


Ugo la Pietra



Dal 13 febbraio al 21 giugno 2009
vernissage: giovedì 12 febbraio, ore 18.30



Il FRAC Centre presenta un’esposizione monografica di Ugo La Pietra sull’intensa attività sperimentale degli anni Sessanta e Settanta che ha dato un contributo significativo al movimento dell’architettura radicale.

La mostra sarà accompagnata da una pubblicazione delle edizioni HYX.


FRAC Centre
12, rue de la Tour Neuve 
45000 Orléans
FRANCE






“Arcangeli Metropolitani” - Galleria Scagliola
Ugo la Pietra

Dal 14 Febbraio al 14 Marzo 2009

Vernissage 13 febbraio 2009 a partire dalle ore 18
La galleria Scajola ospita la collezione “Arcangeli Metropolitani” che appartiene ad un gruppo di opere intitolato “Riconversione progettuale”, realizzato tra il 1976 e il 1979, il cui obiettivo è lo stravolgimento della destinazione d’uso di oggetti familiari dell’arredo urbano.
Ugo La Pietra, quindi, converte opere pubbliche a servizio della città -  segni di violenza e separatezza - in oggetti sofisticati a servizio di spazi domestici, come attesta la sua nota formula  “Abitare è essere ovunque a casa propria”.

Galleria Scagliola

6, rue Christine
75006 Paris
+33 1 56 24 05 18

info@galleriascagliola.com












Fischia che ti passa


2 dicembre – 23 dicembre
Milano,  Spazio/laboratorio Nibe

 

Lo Spazio Nibe, galleria di ceramica contemporanea, espone una raccolta di fischietti creati da artisti ceramisti dagli stili molto diversi, accomunati da un'impronta ludica. Gli strumenti musicali in terracotta hanno origini molto antiche, dato che antica è l'esigenza di creare suoni e l'argilla è uno dei primi e più diffusi materiali utilizzati dall'uomo. I fischietti hanno avuto diversi ruoli nel corso dei secoli: sono stati giocattoli, strumenti, oggetti scaramantici e altro ancora. Lo Spazio Nibe vuole sottolineare ora l'aspetto artistico di queste “ceramiche sonore”.

 

Visita il sito della Galleria


 

 

 




MOSTRA-MERCATO DELL'ARTIGIANATO ARTISTICO, COLLEZIONISMO E CURIOSITA.


Domenica 14 dicembre 2008, dalle 9:30 alle 18:30,Via San Barnaba, 48 presso i Chiostri della Società Umanitaria, Milano.


Nei suggestivi chiostri dell'Umanitaria, la Confederazione Nazionale dell'Artigianato (CNA) di Milano ha chiamato a raccolta oltre 50 artisti abili nel produrre in modo artigianale e artigiani abili nel produrre in modo artistico: dal restauro all'oreficeria, dal vetro d'arte a ferro battuto, tappezzeria, legatoria, sartoria, tessitura, pelletteria...
Sarà anche possibile trovare libri usati e antichi, oggetti rari e curiosi, stampe, ceramiche, mobili, modernariato, pietre dure e altro ancora.
Inoltre, alle ore 17:00, il Cambridge University European Theatre Group presenterà presso l'Auditorium una versione in lingua originale dell'Amleto di Shakespeare.

 

 

 






FATTO A MANO - CREMONA
Esposizione 29 novembre-24 dicembre 2008


Dal 29 novembre al 24 dicembre apre in via Solferino l' esposizione dell' associazione Fattoamanocremona, la mostra è concepita come opportunita per artisti-artigiani soci dell'associazione, di presentare il proprio lavoro e per contribuire alla più ampia divulgazione dell' artigianato artistico.


Orari di apertura tutti i giorni 9.45 / 12.45 -15.30 / 19.30 (esclusi lunedì 1 e 15 dicembre)


Per appuntamento telefonare al 3281322675.

Visita il sito dell'associazione "Fatto a mano"

 

 







CreaMI gallery&shop



Inaugurazione il 20 novembre alle 18.30
Milano,via S.Cristoforo,4


creaMI è un nuovo spazio dedicato alla scultura e in particolare ai linguaggi espressivi della ceramica artistica e del design applicato al gioiello. I creatori delle opere sono Annalisa Conforti, Grazia Ferrari e Simona Doniselli, artisti del gruppo “Laboratorio d'Arte” di Buccinasco (Milano). Lo spazio nasce sia come galleria d'arte sia come shop. In occasione dell'inaugurazione del 20 Novembre saranno esposte, oltre alle opere dei citati scultori, quelle di due “ospiti eccellenti”: il designer e architetto Ugo La Pietra e l'artista ceramista Gabriella Sacchi.


Visita il sito di Laboratorio d'Arte

 




Miniartextilcomo2008 - Matrix Natura 
XVIII mostra internazionale d'arte contemporanea


Dal 27 settembre al 16 novembre 2008 

Matrix Natura è il tema della diciottesima edizione di Miniartextil. Gli artisti, provenienti da tutto il mondo, saranno chiamati a confrontarsi attraverso l'utilizzo di tecniche proprie della tessitura, sul tema così attuale e delicato della salvaguardia e protezione della natura. La manifestazione intende presentare le più recenti produzioni artistiche, a livello internazionale, dell'arte tessile contemporanea. Per tutta la durata della mostra Como si trasformerà in un palcoscenico internazionale dove per sette settimane si susseguiranno importanti appuntamenti culturali interdisciplinari.



Per informazioni clicca qui

 

 






Il Cammeo Gonzaga - Arti preziose alla corte di Mantova
12 ottobre 2008 - 11 gennaio 2009
MANTOVA - Fruttiere di PALAZZO TE

La mostra è stata organizzata per celebrare il rientro in Italia, dopo 400 anni, del celebre Cammeo Gonzaga. Uno straordinario pezzo d'arte del III secolo avanti Cristo che oggi è conservato all'Ermitage di San Pietroburgo. Oltre al Cammeo Gonzaga, saranno esposte numerose opere che la nobile famiglia mantovana commissionò a maestri orafi nel corso dei secoli.

Per informazioni visita il sito  

 

 

 






Tea's Up 
CAA. Contemporary Applied Arts - Londra 
Dal 5 settembre al 17 ottobre

Alla Contemporary Applied Arts di Londra ha luogo dal 5 Settembre al 17 Ottobre l'esposizione Tea's Up, che mostra il volto inconsueto del passatempo nazionale britannico: prendere il tè. La mostra, organizzata in occasione del sessantesimo anniversario della CAA, celebra il piacere visivo del rituale del tè pomeridiano con una buona dose di divertita stravaganza. Curata da David Clarke, argentiere e designer di complementi da tavola, l'esposizione presenta oggetti in ceramica, metallo e vetro. Sono presenti opere di Simone ten Hompel, Robert Dawson, Lin Cheung, Hans Stofer e molti altri: non normali tazze e piattini, ma oggetti innovativi e intriganti.
L'idea di Clarke: "Le ceramiche dialogheranno, o si azzufferanno, con l'argento, o il vetro... voglio che ci sia dinamismo. Al primo sguardo non riesci a decifrare il tutto; hai bisogno di entrarci dentro."

Vai al Sito della Contemporary Applied Crafts




Fondazione Cologni e progetto Artis.

 

 Milano, 12-12-08.

Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte prende parte al Progetto Artis, l’iniziativa attivata da Regione Lombardia (Assessorato Artigianato e Servizi) e Unioncamere Lombardia in collaborazione con le Associazioni artigiane regionali e con il coordinamento operativo di Cestec SpA (Centro lombardo per lo sviluppo tecnologico e produttivo dell'artigianato e delle piccole imprese), che ha coinvolto le imprese artigiane lombarde dei settori del legno e dei metalli preziosi.

 

Il Progetto Artis si propone di valorizzare e promuovere, attraverso il conferimento di uno speciale riconoscimento di eccellenza, le imprese lombarde operanti nei settori del legno e dei metalli preziosi, attive nell'artigianato artistico, tradizionale, tipico e innovativo, in possesso dei requisiti previsti dai Disciplinari di produzione.

Fondazione Cologni si inserisce nel progetto con il finanziamento di due stage di sei mesi destinati a due diplomati, particolarmente meritevoli, da selezionare tra le scuole di formazione lombarde operanti nell'ambito dei settori individuati da ARTIS, e da collocare presso due imprese artigiane eccellenti che soddisfino le condizioni richieste dal progetto.

La cerimonia ufficiale di assegnazione dei riconoscimenti alle 78 imprese lombarde risultate eccellenti sulla base dei parametri previsti si è tenuta lunedì 1 dicembre alle ore 17.00, nel corso di uno speciale evento presso "L’Artigiano in Fiera" a FieraMilano di Rho. In quell'occasione, Franco Cologni (presidente della Fondazione) ha ricordato che "il saper fare dei nostri atelier va trasmesso e tramandato, e ci sono tanti giovani ansiosi di imparare. L'apprendimento, la trasmissione, la passione e la cultura sono fondamentali perché l'artigianato artistico lombardo possa mantenere la sua eccellenza e la sua straordinaria preziosità sociale ed economica, che alla lunga faranno ancora una volta la differenza".

Come ha ricordato l’Assessore Zambetti, inoltre, il Progetto Artis continua anche nel 2009.

Il progetto Artis prevede, per le imprese riconosciute eccellenti, diverse iniziative promozionali gratuite per sostenerne la promozione sui mercati: un kit di strumenti di comunicazione, pagine di presentazione riservate all’interno di due pubblicazioni monografiche sui settori di appartenenza e in un sito dedicato, attività di promozione nell’ambito di manifestazioni fieristiche di settore e alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT).

 

 

Visita il sito del progetto Artis

 

 

 

 


 



Il Presidente della Repubblica Italiana concede il suo Alto Patronato al Premio "Benvenuto Cellini".

 

Il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, ha concesso il suo Alto Patronato al Premio Giornalistico “Benvenuto Cellini”.“Siamo davvero felici e onorati per l'attenzione con la quale il Capo dello Stato ha valutato e apprezzato la nostra iniziativa” dice Franco Cologni, Presidente della Fondazione dei Mestieri d'Arte.


Il termine per partecipare al Premio Giornalistico Benvenuto Cellini, dedicato al rapporto tra mestieri d'arte e Made in Italy, è il 31 Maggio 2009.

 

Scarica qui il bando di concorso

 

 

 

 










Incontro per la presentazione del nuovo volume: "La Terracotta dell'Impruneta. Sapere antico e lavoro moderno"


Palazzo Incontri, Firenze, 9 dicembre, ore 16

La Fondazione di Firenze per l'Artigianato Artistico, diretta dal professor Giampiero Maracchi, presenta il 9 dicembre a Palazzo Incontri la settima uscita della collana dedicata a “I Mestieri d’Arte - Quaderni d’artigianato”: La Terracotta dell'Impruneta. Sapere antico e lavoro moderno. L’arte della manifattura del cotto dell'Impruneta, assai diffusa a sud di Firenze, è antica e importantissima per qualità e diffusione. Se ne analizzano l’origine, le tecniche, lo sviluppo artigianale e industriale e la diffusione nazionale e internazionale. Il volume è edito da EDIFIR-EDIZIONI FIRENZE grazie al contributo dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Le autrici Laura Casprini Gentile e Laura Hamad saranno presenti all'incontro.

Visita il sito della Fondazione di Firenze per l'Artigianato Artistico

 

 

 

 

 

 

 






Artigianato in Fiera.


Dal 29 Novembre all'8 Dicembre, presso il polo fieristico di Rho, avrà luogo la nuova edizione de "l'Artigianato in Fiera", la più grande manifestazione fieristica di prodotti artigianali che richiama un pubblico di tre milioni di visitatori ogni anno. La manifestazione ospita prodotti artigianali provenienti da tutto il mondo ed è suddivisa in grandi macro-aree secondo il criterio della provenienza geografica: Italia, Europa e Paesi del Mondo. Inoltre, novità assoluta dell’edizione 2008, sarà presentato EcoAbitare: un nuovo salone dedicato ai servizi e alle tecnologie per la casa, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale a e al risparmio energetico. Un evento che è soprattutto un palcoscenico privilegiato per le micro e piccole imprese italiane e del resto del mondo, che mette in mostra l’opera di uomini che credono nel proprio lavoro, contribuendo enormemente alla crescita economica dei rispettivi Paesi.

Visita il sito internet della Manifestazione.

 

 






Un Libro per incontrarsi

La Fondazione Cologni partecipa al progetto “Un libro per incontrarsi”, sviluppato dal Master in Relazioni d'aiuto in contesti di vulnerabilità e povertà nazionali e internazionali dell'Università Cattolica e dal Centro d'Ateneo per la Solidarietà Internazionale, con il patrocinio del Comune di Milano e di UNICEF. Il progetto ha lo scopo di diffondere la cultura del libro per l'infanzia nelle aree di maggior disagio, come i quartieri periferici delle grandi città dove sono presenti molti minori immigrati, o i Paesi in via di sviluppo dove i bambini sono colpiti da emergenze quali guerre, carestie e povertà.
I libri acquistati presso le librerie convenzionate e donati saranno destinati a bambini e adolescenti che vivono diverse realtà: ragazzi italiani e stranieri che vivono in comunità, ma anche ragazzi che abitano nel paese originario e che necessitano di testi per accrescere la loro alfabetizzazione e stimolare la creatività e la fantasia.
In tutti questi casi il libro può diventare strumento di crescita, svicolato dal concetto di testo scolastico, e assumere l’accezione di un nuovo mezzo di divertimento ed evasione dall’ambiente ordinario.
Le librerie che aderiscono al progetto proporranno una serie di libri per l'infanzia sia in italiano sia (ove disponibili) in varie lingue: inglese, spagnolo, portoghese, francese, suddivisi per età e finalità educative (libri da colorare, fiabe e romanzi); questi libri potranno essere acquistati e depositati in appositi stock per essere successivamente inviati a selezionate istituzioni che, in varie parti del mondo, sostengono iniziative di solidarietà e di educazione dei minori.

 

Visita il sito del progetto “Un libro per incontrarsi”.

 

 

 






 

MEISSEN - Trecento anni di porcellana in Europa

Saronno, Museo Giuseppe Gianetti
24 Ottobre 2008 - 11 Gennaio 2009

Tre secoli fa l'alchimista J. F. Böttger, che lavorava alla corte di Sassonia, scoprì un nuovo materiale: la porcellana. Per celebrare il trecentesimo anniversario della scoperta, Il Museo Giuseppe Gianetti di Saronno si rinnova, esponendo al pubblico 201 preziosi oggetti di porcellana di Meissen, prima fabbrica di porcellane in Europa, prodotti tra gli anni 20 del Settecento e i primi dell'Ottocento. In Novembre e Dicembre numerosi esperti terranno si alterneranno tenendo alcune conferenze. Saranno attivati anche interessanti laboratori.


Visita il sito del Museo Giannetti

 

 

 

 




Bruno Ferrante nuovo Vice Presidente della Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte

 

Bruno Ferrante ha assunto la carica di Vice Presidente della Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte. L'ex prefetto di Milano, già membro del CdA e del Comitato Scientifico della Fondazione non-profit istituita nel 1995 da Franco Cologni, assume ora un ruolo di maggiore visibilità e operatività, occupandosi in particolare delle relazioni istituzionali...

 

 

Scarica il Comunicato

 




Percorsi di moda a Firenze tra botteghe e atelier
4 novembre -  16 giugno

Il Comune di Firenze promuove dal 4 novembre al 16 giugno il progetto "La moda a Firenze tra arte e artigianato" , proponendo venti "percorsi di moda" negli atelier e nelle botteghe di eccellenza, e integrando negli itinerari alcuni eccezionali luoghi d'arte. L'iniziativa si apre con la visita guidata alla Galleria del Costume, al Museo degli Argenti, al Museo Salvatore Ferragamo e al Museo S. Croce e scuola del Cuoio.
Firenze sostiene così le tante botteghe e gli atelier della città che progettano e realizzano le suggestioni del nuovo, nel solco di una straordinaria tradizione d'eccellenza.


Visita il sito web

 

 

 




 

Prada Annuncia una nuova Linea di Gioiello contemporaneo "artigianale"- Debutterà a Novembre, nei negozi monomarca Prada, una linea di gioielli "artigianale" nata dalla fusione e dalla ricerca di materiali totalmente diversi, dai bulloni in metallo all'argento. Collane, orecchini e bracciali sono realizzati con pietre di cristallo, trattate con uno shock termico per ottenere un effetto craquelé con particolari riflessi di luce, ricamate su nastro gros e lavorate con elementi provenienti dal mondo delle arti e dei mestieri. La chiusura in old silver con cartiglio inciso è trait-d'union tra i diversi gioielli che compongono la collezione; collane e bracciali si snodano su maglie lucide intrecciate ad altre più opache.


MODAONLINE

 




 

Couture Edition per i 260 anni della Porzellan Manufaktur Nymphenburg


Per celebrare i suoi 260 anni la storica Porzellan Manufaktur Nymphenburg ha prodotto in un'edizione limitatissima le figurine, famose nel mondo, ispirate alla Commedia dell'Arte e create dallo scultore rococò Franz Anton Bustelli attorno al 1760. Sedici stilisti internazionali (tra cui  Chistian Lacroix, Viktor & Rolf, Maurizio Galante e Vivienne Westwood) sono stati chiamati a creare una “nuova veste” per i loro personaggi preferiti tra le maschere tradizionali della Commedia dell'Arte. Couture Edition, questo il nome dell'iniziativa, è un'edizione limitata di 25 figurine per ogni stilista, oggetti che mostrano il legame possibile tra haute couture e il cosiddetto “oro bianco” (la porcellana).  Porzellan Manufaktur Nymphenburg ha presentato Couture Edition presso lo Schloss Nymphenburg a Monaco e in seguito al Palazzo Beauharnais a Parigi. Il catalogo Collectors' book – Exclusive Edition è limitato a sole 25 copie. Questa edizione include 16 fotografie numerate e autografate dagli stilisti.


Visita il sito

 






 

CIRCUITO CASE MUSEO

Il Museo Bagatti Valsecchi, Casa Boschi di Stefano, Villa Necchi Campiglio e il Museo Poldi Pezzoli dal 2 ottobre 2008 sono riuniti nel “Circuito delle case museo milanesi”.

Il circuito nasce con l'intento di far conoscere e promuovere il patrimonio culturale e artistico milanese attraverso alcuni dei suoi protagonisti: sia i nobili Gian Giacomo Poldi Pezzoli e i fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi nell'Ottocento, sia i coniugi Boschi di Stefano e gli industriali Necchi Campiglio nel Novecento hanno messo a disposizione della collettività le loro abitazioni e le loro collezioni d'arte, oggi luoghi di grande fascino. Visitarle permette di conoscere storie personali e scelte di gusto che riflettono anche l'evoluzione e la trasformazione della società cittadina, nonché il gusto squisito delle opere d'arte, degli oggetti preziosi e dei manufatti dei più grandi Maestri d'Arte degli ultimi secoli.

La nuova rete museale, nata da un accordo di programma sottoscritto nel 2004, è realizzata per volontà e in collaborazione con la Regione Lombardia e con il Comune di Milano, con il sostegno e il contributo di Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano e Fondazione Cariplo.


Visita il sito del Circuito Case Museo









Giornate Europee dei Mestieri d'Arte - Firenze
Dal 16 al 19 ottobre 2008

Gli artigiani fiorentini aprono i loro atelier al pubblico. Un'iniziativa dell'Osservatorio dei Mestieri d'Arte, Ente Cassa di Risparmio di Firenze in collaborazione con Fondazione di Firenze per l'Artigianato Artistico e con l'Istituto Francese.

Per maggiori informazioni potete visitare questo sito.

 

 










Ugo La Pietra  - Nuove Ceramiche.


Presso il Coffee Design della Triennale di Milano saranno esposte dal 13 al 30 Novembre alcune tra le ultime creazioni in ceramica realizzate da Ugo La
Pietra. Artista eclettico, designer e maestro d'arte, giornalista e curatore, Ugo Le Pietra ha attraversato con le sue ricerche discipline diverse, usando una varietà straordinaria di mezzi espressivi: dalla pittura al cinema, dalla fotografia alla performance, dall'oggetto all'installazione.
Numerosissimi gli eventi cui ha preso parte nel 2008: l'ampia retrospettiva presso la Fondazione Mudima di Milano, curata da Vittorio Fagone; la rassegna "Scultura Internazionale ad Aglié", invitatovi da Luciano Carame; la mostra "Spaventapasseri" ad Arte Sella, su invito di Leonardo Fagone. Sempre nel 2008 ha inoltre partecipato con alcune installazioni ceramiche alla mostra "Terra del Fuoco" ad Avigliana, a cura di Vittorio Amedeo Sacco.

 

 

 

 

 

 

 

 




Scuola Dell'Arte Della Medaglia

Dal 18 luglio al 2 agosto 2009 si svolgeranno a Roma i 13th FINA World Championships, ovvero i “mondiali del nuoto". Cinque le discipline in gara: nuoto, tuffi, nuoto sincronizzato, pallanuoto e nuoto in acque libere. Il Comitato Organizzatore di Roma09 ha affidato alla Scuola dell'Arte della Medaglia l'ideazione delle medaglie di premiazione, il cui conio sarà opera dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (al cui interno opera la Scuola). Per un simile impegno, la realizzazione deve infatti essere speciale e “a regola d'arte”.
Il progetto delle medaglie prevede, sul “dritto”, l'immagine dei campionati collegata al mito di Roma e della vittoria; sul "retro" sono invece rappresentate le cinque discipline acquatiche che costituiranno il programma sportivo dei campionati.

Visita il sito della Scuola Dell'Arte Della Medaglia



Scarica la Brochure di presentazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




International Festival Of Glass

Del Regno Unito La più grande mostra di vetro contemporaneo inglese in associazione con la Worshipful Company of Glass Sellers e l'International Festival of Glass.
Questa straordinaria vetrina (la più importante del Regno Unito) vede la partecipazione di 82 artisti inglesi, leader nella lavorazione del vetro. In palio c'è un premio in denaro del valore di £ 14000. Per la prima volta è stata inclusa una speciale sezione dedicata agli studenti, per individuare e valorizzare i nuovi talenti.

 visita il sito internet

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Mario Cavalli è un medico, è vero, non un orafo-gioielliere, niente negozio, niente riviste di moda. E' un traumatologo, fisiatra e agopuntore.
Ma la spiccata sensibilità e istinto, la prontezza nel risolvere, non sono anche doti d'artista?
Medicina e Arte Orafa, le due passioni profonde di Mario, una la sua ragione di vita, l'altra il nutrimento dell'anima e del suo cuore, per tanti anni non rivelata.
Rinuncia alla quiete di uno studio, sente di non appartenere ad un luogo, ad una città e per anni assiste i passeggeri di navi transoceaniche. Lunghe giornate ad osservare il blu ispirano la prima parure creata con strumenti rudimentali: un filo d'argento acquistato in una drogheria a Melbourne, una lima, un cannello a gas e 150 monete d'argento australiane.

E' una vera scoperta: " a banchetto" si libera il suo autentico spirito: fiori, foglie, rami e gabbiani si trasformano in gioielli, bastoni e sculture. La natura rivive, come per magia, forgiata dalle sue instancabili mani. Le varie essenze del legno raccolte nei boschi, come l'ebano, il bosso, la ginestra il nocciolo e la sequoia, diventano preziosi bastoni; le pietre naturali, i cristalli, l'oro e l'argento, costituiscono i pomelli. Ogni bastone è unico, firmato e numerato dall'artista.

Passano 40 anni e Mario non smette di sperimentare, adora l'oro puro e l'argento 925, il bronzo e materiali nuovi come il "tantalio", che accosta e plasma in forme uniche e irripetibili. In modo discreto e silenzioso "prendono vita" centinaia di monili che oggi Mario ha il piacere di condividere con i suoi amici e con chi è sensibile alla creatività.


Nato a  Pontremoli, cresciuto a Milano, vive adesso sul lago di Como, Mario Cavalli presenterà la sua seconda esposizione personale dal 3 al 9 Agosto a Gravedona (CO) nella cornice dello storico Palazzo Gallio.

Il ricavato delle vendite sarà destinato all' "Asilo Infantile Panizza" a Domaso (CO).

 


Mario Cavalli: 0344 96 209 (2.00 pm to 4.00 pm).











 




 
























Royal Tichelaar Makkum è la più antica azienda Olandese. Nella scorsa edizione del Salone del Mobile di Milano ha presentato cinque meravigliosi manufatti di ceramica. Ispirati alle piramidi di fiori del diciassettesimo secolo, le ceramiche sono state interpretate da Hella Jongerius, Jurgen Bey, Studio Job and Alexander van Slobbe.

Visita il sito internet qui

Traditional Pyramids with Flower

Hella Jongerius

Alexander van Slobbe

Jurgen Bey

Studio Job

 

Traditional Pyramid




 


VENINI - L'ARTE DI LAVORARE IL VETRO - In occasione della riapertura dello showroom in via Montenapoleone, ideato da Alberto Biagetti, viene presentato al pubblico il nuovo pezzo ideato da Alessandro Mendini Il cavallino di Venini, realizzato in vetro soffiato modellato a caldo, presentato con cinque varianti di colore.


Venini nasce nel 1921 a Murano. Da allora ha prodotto straordinari oggetti disegnati e realizzati dai più importanti maestri artigiani del mondo.
Nel suo sito, oltre ad un ricco catalogo di oggetti meravigliosi, si posso trovare dei video che illustrano la produzione in fornace di alcuni oggetti, trasportandoci nella magia che solo alcuni atelier possono trasmettere.
Tra i maestri che lavorano e hanno lavorato con la Venini segnaliamo Emmanuel Babled, Fulvio Bianconi, Vittorio Zecchin e molti altri.

Sul sito ufficiale si trovano interessanti contenuti video che oltre a descrivere le varie lavorazioni in fornace contribuiscono a raccontare la storia dell'Azienda.

VIsita il sito della Venini

Guarda i video della lavorazione del vetro.

 



BOTTEGA VENETA - IL FUTURO DELLA TRADIZIONE
Nel rispetto della sua storia decennale, Bottega Veneta rimane profondamente orgogliosa dei suoi notevoli artigiani. Grazie al loro lavoro il brand è in grado oggi di ideare e produrre accessori in pelle di qualità superlativa e intrecciature straordinarie.
E’ proprio attraverso queste persone che Bottega Veneta è fortemente collegata alla ricca eredità storica della regione Italiana del Veneto.
Nonostante ciò, la secolare tradizione artigianale della lavorazione della pelle, in Italia, e in particolar modo nel Veneto, sta scomparendo velocemente. Il lungo apprendistato e le sempre minori opportunità professionali hanno portato ad una crescente scarsità di queste figure di valore. La conseguenza è che molte compagnie operanti nel settore lusso trasferiscono il segmento produttivo all’estero.
Bottega Veneta ha invece deciso che cambiare indirizzo non è una soluzione.
La raffinatezza tecnica del design di questo marchio richiede livelli d’artigianalità che non sono disponibili in nessun altro luogo al mondo. Inoltre, più speficicatamente, la storia e l’identità di Bottega Veneta sono strettamente connesse alla cultura del Veneto.

Che fare allora? Bottega Veneta ha deciso di istituire una scuola. Il prossimo Ottobre vedrà la nascita della prima immatricolazione scolastica della Scuola Della Pelletteria Bottega Veneta. Questa particolare impresa educativa è stata concepita e sarà messa in atto con la partecipazione della prestigiosa Scuola d’Arte e Mestieri di Vicenza, fondata nel 1558 con radici che rimandano indietro nel tempo, fino al lontano XVI° secolo.
La formazione sarà gratuita per tutti gli studenti, interamente sostenuta da Bottega Veneta. La scuola sarà aperta ai candidati d’età compresa tra i 18 e i 25 anni, preferibilmente agli studenti dalle più vicine scuole del Veneto.

Il corso, della durata di tre anni, include la preparazione sulle sempre più complesse tecniche di lavorazione degli accessori in pelle, insieme a materie più tradizionali quali l’Inglese, l’uso del Computer e la storia della moda. Lezioni tecniche saranno impartite dai più esperti artigiani di Bottega Veneta.
“Dal primo istante in cui ho messo piede nella fabbrica Bottega Veneta di Vicenza ho tratto ispirazione dal talento e dalla competenza degli artigiani” afferma il Direttore Creativo Tomas Maier. “ E’ raro per noi stilisti immaginare una sola cosa che questi esperti artigiani non possano realizzare. Infatti, sono proprio le loro capacità spesso a stimolare la creatività.
L’impegno di Bottega Veneta nei confronti di questa scuola è un investimento sul futuro dell’azienda. Ed io spero che ciò aiuti a rinsaldare il rispetto e il fascino di una tradizione artigianale ormai sempre più rara e preziosa”.